Huawei, parla il fondatore: "Siamo rimasti incastrati in uno scontro tra nazioni"

15 Gennaio 2019 192

Huawei sta passando un periodo particolarmente complicato dovuto alle continue accuse di (presunto) spionaggio da parte di diversi governi, a cominciare dagli Stati Uniti. La questione è diventata particolarmente preoccupante in seguito alla vicenda che ha portato all'arresto in Canada di Meng Wanzhou, CFO della divisione canadese della società e figlia del fondatore.

La vicenda ha spinto persino lo stesso fondatore Ren Zhengfei (foto in apertura) a rilasciare una dichiarazione pubblica ai media esteri. L'evento è particolarmente significativo in quanto si tratta della prima in 4 anni, visto che l'ultima intervista alla stampa straniera venne concessa nel 2015.

Zhengfei ha ribadito il suo amore per la patria e il sostegno al Partito Comunista, aggiungendo però che non farebbe mai nulla che possa danneggiare il mondo e che non vi è alcuna correlazione tra la sua fede politica e gli affari di Huawei. Il fondatore della società ha anche espresso apprezzamenti per Donald J. Trump, definendolo come "un grande presidente che ha osato tagliare le tasse, favorendo gli affari". Assieme alle lodi è arrivato anche un monito per l'amministrazione USA: "Nonostante ciò bisogna trattare bene le società e i Paesi partner, in modo che questi siano portati a investire e che il governo possa raccogliere abbastanza proventi dalle tasse".

Huawei è il primo produttore mondiale di attrezzature di rete e il secondo di smartphone

Il fondatore di Huawei attende una presa di posizione di Trump sulla vicenda che ha coinvolto la figlia e ha inoltre ridimensionato il ruolo della sua società all'interno della grande guerra commerciale in atto tra Cina e USA, definendola come "un seme di sesamo rimasto incastrato nello scontro tra due nazioni". Insomma, l'intervento sembra che abbia lo scopo di gettare un po' di acqua sul fuoco, abbassando i toni del dibattito e riducendo la posizione di Huawei a quella di vittima sacrificale all'interno di uno scenario ben più grande di lei.

Intanto, solo pochi giorni fa è stato arrestato in Polonia un altro dirigente della società (prontamente licenziato), il tutto mentre il ruolo di Huawei all'interno del mercato delle infrastrutture 5G è sempre più precario a causa dei continui veti ricevuti da parte di numerosi governi.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Clicksmart a 444 euro oppure da Unieuro a 585 euro.

192

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
franky29

Rettifica che non è il presidente huaveu ma quello che gli dice il presidente cinese

Massimo

difatti gli Americani, con i loro apparati... poi i Polacchi etc ... in campo di reti ...

marcoar

What?
Ma sai leggere e seguire il filo logico di una conversazione?

Per carità, fermati, rifletti e non scrivere. Non devi per forza di cosa scrivere castronerie tanto per aumentare il counter dei commenti

Max
SteDS

Baffino e mortadella gli "svenditori ambulanti" aiuto! Meno male che dovevano essere quelli dello stato in opposizione al mercato selvaggio, hanno mandato a p*ttane e sventuto tutto il patrimonio statale che si poteva vendere... vendere appunto - e già ci sarebbe da dire - invece lo hanno regalato chissà per quali loschi interessi

GiOvYSish

concordo su tutto, ma vogliamo parlare delle porcate fatte con telecom? mamma mia una azienda innovativa che si stava espandendo nel mondo privatizzata per motivi politici , si ok aveva un casino di debito ma parliamo di una azienda che ha portato il telefono sulle montagne con 300 persone portando un servizio essenziale a tutti, ora se era pubblica doveva fare lo stesso lavoro che sta facendo open fiber , abbiamo creato un azienda privata in monopolio per poi regalarla ad una azienda straniera con tutti i rischi legati alla sicurezza nazionale UNO SCHIFO senza nemmeno concorrenza poi baffino & mortadella si definiscono di sinistra ....

marcoar

La storia è molto più complessa di questo tuo semplicistico "è questo il punto".

Tanto più che, fino ad adesso, abbiamo sentito solo e sempre una campana

Max

È questo il punto del discorso.
E’ questo il motivo se diverse nazioni stanno sbattendo la porta in faccia a Huawei.

marcoar
Max

Che il governo abbia ingerenze su tutto in Cina è risaputo.
Ma è diverso dal essere completamente controllate dal governo.

SteDS

Ma legittimamente mica tanto visto che farsi i proprio comodi a discapito di partner europei viola la costituzione stessa dell'Europa. Il caso Fincantieri è emblematico, i francesi non non sono in grado di sostenere i loro cantieri e già in passato li hanno venduti ai coreani, operazione che si è rivelata fallimentare, tuttavia, da alcune dichiarazioni emerse ancora la voglia di vendere agli asiatici piuttosto che ad una azienda italiana perchè, dissero, non volevano concorrenza interna (poi sappiamo benissimo che con i compagni di merenda tedeschi si sarebbero comportati diversamente invece). Quella attuale ha tuta tutta l'aria di essere un'operazione studiata ad-hoc per indebolire FNC. L'errore vero degli italiani è considerare i "partner" europei come quelli con la candela in mano e la verità in tasca quando in realtà sono peggio di noi. In questo caso andava presentata in Europa una contro-instanza con tanto di denuncia per non avere rispettato gli accordi e per danno procurato

michi17

No scusa, stendiamo un velo pietoso sugli italiani e sul loro costante complesso di inferiorità verso il resto d'europa che li porta ad accettare tutto a testa bassa nonostante le innumerevoli prese per il c**o che ci vengono rifilate (banche, quote latte, pesca, spread, ecc ecc).

In europa tutti si sperticano in grandi discorsi per l'europa e sta m1nch1a, poi ognuno fa (legittimamente) i suoi comodi, tranne noi.

SteDS

Stendiamo un velo pietoso sulla vicenda...e sui francesi in generale. Soliti inaffidabili doppiogiochisti, inizialmente con l'acqua alla gola danno l'ok all'acquisto ma non prima di avere nazionalizzato STX e cambiato le carte in tavola (evviva il libero mercato), poi la tirano per le lunghe, infine il colpo basso di bloccare tutto chiedendo l'intervento dell'Europa con motivazioni ridicole, mai esercitate quando le loro aziende acquisivano le nostre (evviva l'Europa degli alleati sulla carta e nemici squali nella realtà)

SteDS

La cosa più imbarazzante è il tipo (l'unico) che è stato costretto a portare la moglie

marcoar

Tu ne sei proprio sicuro?

Max

Oppo... Xiaomi...

marcoar

Si è vero ;)
Trovami un azienda cinese (su suolo cinese) che non ha ingerenze governative e poi ripassa

Max

Non sai di che parli

ydlale

Ue per un certo senso è una colonia usa come tutto il mondo eccetto Russia e Cina e qualche altro

Chip

mi sa che tu ci abiti sopra e ti si è fritto il cervello, capra

Chip

tu mi sa che ci abiti vicino e ti si è fritto il cervello

Mik

Si che lo capisco, ma l'Europa è inesistente ed è questo che non mi piace!

Horatio

Si scrive "Trump".

takaya todoroki

Tutto quello che hai scritto sono affermazioni inventata ... dal complesso di inferiorità.

Non ci sono fatti per questo

e visto che scrivi (MALE) col copia incolla ti filtro così eviterò di rileggere ulteriori asinerie

marcoar

Sai vero che non è una cosa possibile?

DefinitelyNotBruceWayne

Così come in Cina esistono numerose minoranze culturale e religiose. Saranno almeno una cinquantina e purtroppo, così come in Russia, quelle musulmane sono sempre state trattate con diffidenza a seguito di diverse tensioni. Non voglio santificare la Cina, ma guardando la realtà dei fatti e tenendo conto delle differenze culturali e politiche la sostanza cambia molto poco.

Dark!tetto

L'illusione dei diritti vorrai dire, perchè se io e te fossimo di colore in buona parte degli stati stai certo che non avremmo gli stessi diritti degli altri. Sono popolazioni grandi e difficilmente hanno una linea di pensiero omogeneo, per quel che mi riguarda preferisco giudicare l'uomo più che la sua appartenenza ad un popolo. L'amico o il nemico può avere qualsiasi aspetto e origine ;)

Max

Si ma il punto del discorso è che Huawei NON deve avere a che fare con il Governo cinese. Deve fare la realtà commerciale (una splendida realtà peraltro) slegandosi dal governo.
Cosa che palesemente non è.

Max

Tante cose non sapete della Cina...

Max

Altre cose che non sono mai successe ne conosci ?

Max

Intendi un carcere ? Ne abbiamo anche noi.
Che in quel carcere ci siano terroristi per te è del tutto trasparente, vero ? Meglio un foglio di via e rispedirli a casa, così ci riprovano, vero ?

Max

Ti consiglio la Cina. Ti troverai bene.

Max

Parli delle stesse basi che per decenni ti hanno difeso dal Patto d Varsavia ? Parli delle armi che sono un deterrente ad una minaccia più grossa che viene da est ?

Max

Costringendo ? Informati...

Max

Troppo ragazzini per capirlo... hanno un telefono cinese, quindi difendono la Cina perchè possono comprarsi il telefono a 200€.
La loro logica finisce li.

Max

Definire la Cina “come gli USA” è una totale idiozia...

Max

Immagino tu le abbia contate una ad una...

Max

Americani ? Si, insieme a Polacchi, Norvegesi, Giapponesi, Neo Zelandesi, Australiani, Canadesi.... e la lista si allunga.

Max
Bluvigo

Ahahah anche gli europei allora senza la polvere da sparo e i fuochi d artificio erano ancora a coltivare la terra comandati da un signore feudale, ma che discorsi razzisti fai ahahah

Chip

gli amici non ti mettono 90 bombe atomiche sotto il cuI0, siamo schiavi degli americani no amici

Chip

ma se l'elettronica di consumo è tutta prodotto in cina !! chi copia chi

Luca

Nel WTO la Cina figura e beneficia della posizione di Paese emergente. Per molti le imprese Cinesi non dovrebbero godere più di questo beneficio avendo raggiunto ormai i livelli Occidentali. Il governo Cinese dice il salario medio in Cina è molto distante dai livelli Occidentali. Dazi, prezzi, concorrenza... Questo è.

Bastian Contrario

- Abbiamo mai influenzato le elezioni in qualche paese?
- Oh, probabilmente. Ma era per il bene del sistema, per evitare che i comunisti vincessero. Per esempio in Europa nel 47-48-49 quelle greche ed italiane...
- Non lo facciamo più?
- Eeeeh [risate in studio]

Questa è la trascrizione dello scambio tra James Woosley, ex direttore CIA ospite del programma TV ed la giornalista di Fox News.

Puoi trovare il video su internet, è un'ospitata tv, cose dette alla luce del sole, nessun gombloddoh.

Garrett

A proposito di incastrato, mi viene in mente una scena di HEAT - LA SFIDA
Alan Marciano: Ma perché mi sono messo con quella pu**ana?!
Vincent Hanna: Perché ha un cul0 da schianto! Ci sei voluto entrare? E ora ci sei rimasto!

Garrett

Che facciano pure. Quando si renderanno conto che la Terra è una, ne faremo tutti a meno.

Garrett

Non mi pare. Non siamo ai livelli di spada laser, usata in Star Wars.
E' il solito spionaggio. Tanto i cinesi sono in grado di mettere le microspie anche nelle saponette e con la loro roba hanno invaso il globo

FLABI

Come persone no ce molta differenza tra un cinese e un americano ma di due società e due stati sono totalmente diversi. Il principale differenza è nel rispetto dei diritti del uomo quindi di te e di me.

FLABI

La Cina e un paese Comunista senza la democrazia dove comanda un partito al contrario del America

FLABI

La Cia non il popolo americano ne anche Tramp. Sono una piccola parte per poco tempo. Non e uguale l'America di Tramp con quello Obama.
"Se non ti è chiaro chiedi ad un insegnante di sostegno per spiegartelo meglio....
Affermazione inventata ... dal complesso di inferiorità. Non ci sono fatti per questo. Invece ci sono mille come amici. Basta iniziare con il piano Marshall.
Nemico lo chiamano i comunisti staliniani che prendevano soldi da i sovietici per poi affiancarsi dai loro con complesso di inferiorità. Non vi pare?

Samsung Galaxy S10 Plus vs Huawei P30 Pro: sfida a tutto campo | Video

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Huawei Mate 20 X: il top in formato gigante e con M-PEN!

Huawei P Smart 2019 disponibile in Italia a 249 euro | Video anteprima