Recensione Huawei Mate 20: meno PRO ma ha tanta potenza

17 Dicembre 2018 324

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Devo dire la verità, quando vidi per la prima volta i nuovi Mate 20 di Huawei, durante un'anteprima a Londra, tutta la mia attenzione si focalizzò quasi esclusivamente sul Mate 20 PRO che, ad oggi, credo che sia uno dei migliori smartphone Android presenti sul mercato. Il Mate 20 "normale" un po' lo snobbai, lo misi un po' troppo in secondo piano.

In queste ultime settimane, tuttavia, ho avuto la possibilità di provarlo approfonditamente e devo dire che invece si tratta di uno smartphone che merita davvero molta più attenzione e che non posso far altro che consigliarvelo se cercate uno smartphone completo, piacevole dal punto di vista estetico e con una batteria che dura davvero tanto.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

Vediamo innanzitutto quali sono le principali differenze rispetto al Mate 20 Pro. Il display. per iniziare, è un po' più grande ma meno definito, è un IPS LCD, non ha i bordi curvi ed ha un piccolo notch a goccia dove sono posizionati i sensori di luminosità e prossimità, un piccolissimo LED di notifica RGB ed una fotocamera da 24 megapixel.

77.2 x 158.2 x 8.3 mm
6.53 pollici - 2244x1080 px
72.3 x 157.8 x 8.6 mm
6.39 pollici - 3120x1440 px

Ha una resistenza all'acqua decisamente inferiore, è un IP53, ha il jack audio da 3.5mm ed anche uno speaker inferiore separato, non integrato nella porta Type-C. Sulla parte superiore ci sono due microfoni ed un trasmettitore ad infrarossi per utilizzare lo smartphone come telecomando tramite l'apposita applicazione.

Rispetto al Mate 20 Pro manca anche lo sblocco tridimensionale del volto ed il sensore per il riconoscimento delle impronte non è integrato nel display ma è posizionato sul retro, al di sotto della fotocamera che è apparentemente simile a quella del PRO ma ha tre sensori differenti di cui parleremo più avanti.

Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume ed il tasto di accensione con un profilo rosso. I tasti sono tutti in metallo. Sul lato opposto c'è il cassettino estraibile con due slot per nano SIM di cui uno utilizzabile, alternativamente, per espandere la memoria tramite una Nano Memory Card, soluzione proprietaria di Huawei, che viene venduta a circa 60 euro in versione da 128GB. Scelta discutibile.


La parte posteriore è in vetro, trattiene molto le impronte, ed il profilo è in metallo. E' abbastanza largo, poco più di 77mm che non lo rendono molto facile da usare con una sola mano anche se possiamo comunque ridurre l'interfaccia tramite uno scorrimento del dito verso il centro, una gesture che non trovo molto comoda quanto decidiamo di utilizzare i gesti al posto dei tasti funzione. Spesso, infatti, capita di attivare erroneamente l'assistente Google.

DISPLAY IPS CON NOTCH A GOCCIA

Il display, come detto è un IPS LCD. Ha una diagonale da 6.53 pollici, una risoluzione di 2244x1080 pixel in rapporto 18.7:9, una densità di 381 ppi e supporto alla gamma cromatica DCI-P3 ed HDR10.

Tramite le impostazioni possiamo regolare la modalità e la temperatura del colore di questo pannello che ha calibrazione decisamente buona. L'analisi del display con Calman ha infatti rilevato una copertura sRGB del 97.5% ed un deltaE di 3.4 grigi e 2.8 sui colori.

Il display ha anche un'elevata retroilluminazione che consente di avere sempre un'ottima visibilità in qualsiasi condizione di illuminazione ambientale. Anche usando lenti da sole polarizzate non c'è nessun tipo di problema sia in vista orizzontale che verticale.

PROCESSORE KIRIN 980 E 4GB DI RAM

Altro punto in comune con il modello PRO è il processore, il Kirin 980 di HiSilicon, octa core da 2.8GHz con processo produttivo a 7nm, che riesce a garantire delle ottime prestazioni riuscendo a mantenere i consumi non particolarmente elevati. La GPU è una Mali-G76 MP10, a 10 core, che ci consentirà di giocare senza nessun problema anche ai giochi più impegnativi dal punto di vista grafico grazie anche alla funzione GPU Turbo 2.0.


Nell'uso quotidiano il Mate 20 si comporta davvero bene, le applicazioni sono tutte molto rapide ad avviarsi, non ci sono mai particolari rallentamenti ed i 4GB di RAM di tipo LPDDR4X riescono a gestire un buon quantitativo di applicazioni in multitasking. A disposizione dell'utente ci sono 128GB di memoria che possono essere espansi sacrificando il secondo slot per nano SIM.

Mate 20 e P20 Pro: 100 euro di rimborso con la Promo San Valentino di Huawei

1 mese faIn occasione della festa di San Valentino, Huawei ha lanciato una nuova promozione dedicata a Huawei Mate 20 e Huawei Mate 20 Pro. Acquistando uno dei due device dall’8 al 17 febbraio, si riceverà un rimborso del valore di 100 euro con carta prepagata Mastercard HUAWEI da utilizzare per ogni tipo di acquisto, anche online.

Più notizie
  • Display: LCD FHD+ 6.53” (18.7:9) risoluzione 2244 x 1080px, 381ppi
  • Processore: Kirin 980 Octa-core 7nm
  • Architettura: 2 x Cortex-A76 (2.6 GHz) + 2 x Cortex-A76 (1.92) + 4 x Cortex-A55 (1.8 GHz)
  • Scheda Grafica: GPU Mali-G76 720MHz
  • Memoria: Interna: 4GB RAM, 128GB ROM (espandibile fino a 512GB con NanoSD)
  • Fotocamera posteriore: Tripla Fotocamera Leica con lenti da 12MP f/1.8 RGB + 16MP f/2.2 grandangolare + 8MP f/2.4 teleobiettivo
  • Fotocamera frontale: 24MP f/2.0
  • Batteria: 4000mAh con SuperCharge a 22,5W
  • Connettività: Dual SIM 4G LTE Cat.16, WiFi 802.11a/b/g/n/ac dual band, BT 5.0, GPS Glonass/Galileo, jack audio 3.5mm, USB 3.1Tipo C
  • Dimensioni: 158,2 x 77.2 mm x 8.3 mm
  • Peso: 188 grammi
  • Colori: Black, Midnight Blue e Twilight
  • Altro: Modalità Desktop Wireless tramite Wifi, Certificazione IP53

L'interfaccia utente è la EMUI in versione 9.0 su base Android 9.0 Pie ulteriormente rinnovata e riorganizzata. Sono davvero tante, anche troppe le funzioni a nostra disposizione anche se trovo quest'interfaccia sempre poco piacevole dal punto di vista estetico nonostante le ampie possibilità di personalizzazione.

Una delle funzionalità che ho maggiormente apprezzato è la possibilità di nascondere i tasti di navigazione per utilizzare una serie di gesture. Non manca la possibilità di mostrare o nascondere la tacca sul display.

RICEZIONE, AUDIO E BATTERIA

Il Mate 20 è un Dual SIM con supporto alle reti 4G+ in Cat.16. La ricezione l'ho trovata sempre ottima cosi a differenza della qualità audio tramite la capsula auricolare che manca un può di tonalità basse. In vivavoce, viene utilizzata anche la capsula auricolare come secondo speaker per la riproduzione delle tonalità più alte. In questo caso la qualità è buona ma il volume non è molto elevato.

La connettività è completa con Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, Bluetooth 5.0 ed NFC con supporto a Google Pay. Il GPS assistito rileva anche i satelliti Galileo e c'è anche la radio FM stereo con RDS, sempre comoda da avere.


Anche il Mate 20 può essere connesso ad un monitor esterno sia tramite la porta Type-C che in modalità wireless per lavorare in un ambiente desktop utilizzando eventualmente anche un mouse ed una tastiera esterni.


La batteria integrata è da 4000mAh con ricarica rapida SuperCharge a 22.5W, non a 40W come sul PRO e non è nemmeno supportata la ricarica wireless. Una ricarica completa avviene comunque in un ora e mezza ed in 30 minuti si raggiunge circa il 55%.

L'autonomia è comunque ottima. Con un utilizzo intenso, infatti, ho sempre superato le 7 ore di display attivo su circa 15 ore di attività. In caso di necessità sono disponibili dei sistemi di risparmio energetico per estendere ulteriormente l'autonomia limitando l'uso di applicazioni e dati.

FOTOCAMERE LEICA E LENTE ULTRA WIDE

Il comparto fotografico è stato realizzato sempre in collaborazione con Leica. Apparentemente è simile a quello del Mate 20 Pro ma i sensori sono diversi. Anche qui non c'è più il sensore monocromatico ma tre sensori RGB: uno da 12MP con lente grandangolare, uno da 16MP ultra wide ed un teleobiettivo da 8 megapixel. Tramite lo scorrimento del dito possiamo selezionare le varie modalità di scatto scegliendo tra ritratto, apertura e modalità PRO con regolazioni separate e possibilità di salvare la foto in RAW.


C'è ovviamente anche l'intelligenza artificiale che permette di riconoscere fino a 1.500 diverse scene per regolare al meglio le impostazioni e migliorare le foto in notturna compensando i movimenti della mano. Avvicinandoci molto ad un oggetto viene attivata automaticamente la modalità Super Macro utilizzando la lente ultra wide.

1x, 2x, 0,6x

Nonostante sia inferiore sulla carta rispetto al Mate 20 Pro, la fotocamere di questo Mate 20 si comporta decisamente bene. Gli scatti sono di ottima qualità. In condizioni di buona illuminazione ambientale c'è una fedele resa cromatica, tanto dettaglio ed un ampia gamma dinamica. L'intelligenza artificiale è stata migliorata e non tende più a sovraccaricare il livello di saturazione del blu e del verde.

La qualità si mantiene elevata anche in condizioni di scarsa illuminazione, a patto di utilizzare poco la lente ultra wide. In questo caso, infatti, non c'è molto dettaglio ed aumenta notevolmente anche il rumore. Con il sensore principale, invece, le foto offrono molti dettagli, una ottima regolazione dell'esposizione e colori non particolarmente carichi.

Buona anche la qualità delle foto scattate tramite la fotocamera anteriore da 24 megapixel anche se mi sarei aspettato qualcosa in più. Manca, infatti, la messa a fuoco automatica e per ottenere degli scatti definiti occorre posizionarsi alla distanza giusta.


I video possono essere registrati con tutti e tre i tipi di lente e possono avere una risoluzione massima 4K a 30fps con un'efficace stabilizzazione elettronica sempre attiva anche a risoluzioni inferiori, compreso il FHD a 60fps. In generale la qualità è buona ma ben al di sotto di quella delle foto. Ottima anche la qualità dell'audio catturato tramite i tre microfoni direzionali.

CONCLUSIONI

Il Mate 20 viene venduto ad un prezzo di listino di 799 euro. 300 euro di differenza rispetto al PRO che, scheda tecnica alla mano, ci stanno tutti. Il Mate 20 si riesce comunque a trovare a poco meno di 600 euro che lo rendono sicuramente più appetibile ma che lo collocano in una fascia di mercato in cui c'è tanta concorrenza. Il Mate 20 è comunque uno smartphone che convince in modo particolare per quanto riguarda prestazioni, autonomia e qualità fotografica. Tra i punti a sfavore metterei l'assenza dei video in 4K a 60fps, un basso livello di resistenza all'acqua e la scelta della Nano Memory Card come espansione di memoria.

PRESTAZIONIAUTONOMIAQUALITA' COSTRUTTIVADISPLAYQUALITA' FOTOGRAFICA
SCARSA RESISTENZA ALL'ACQUAPREZZO LISTINO ELEVATOQUALITA' VIDEO DI NOTTE E MANCANZA 4K a 60fpsASSENZA RICARICA WIRELESS

VOTO: 8.6

8.9 Hardware
6.6 Qualità Prezzo

Huawei Mate 20

Compara Avviso di prezzo

Huawei Mate 20 è disponibile su a 446 euro.
(aggiornamento del 26 marzo 2019, ore 05:36)

324

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frazzngarth

ciao, io ho sempre e solo usato quelle incluse in confezione di S9+, le AKG,e quelle ovviamente lo supportano!

Nicola

So' che è un post un po' datato ma gentile te potresti indicarmi qualche auricolare che supporta l'atmos?

Fiore97

comunque credo che chi ha tim da almeno un anno,questo per 10€ al mese per 30 mesi sia un best buy(a quel prezzo pochi sono i concorenti)

Nuanda

questo

Batman

Commento fantastico e completo, grazie mille! :)

Buone feste!

James Howlett

Secondo voi meglio questo o note 8?

Nuanda

Foto sono su per giù pari penso....Io li ho avuto entrambi e ti posso dire che preferisco Mate 20 lo trovo più completo, il display è ips ma di altissima qualità hdr10 e truetone (c'è da dire che io preferisco gli lcd però), esteticamente mi piace molto di più ....poi la batteria è fantastica fa 10 ore...il kirin980 è un deciso passo avanti rispetto al kirin970

Batman

Per il Bluetooth tra 4 e 5, per il mio utilizzo, non vedo differenza. La emui 9 sta arrivando. Avrebbe in più solo il 980 (e la grandangolare se vogliamo) , però mi ritroverei con 2giga in meno di ram, Display IPS e foto sicuramente meno qualitative???

Nuanda

questo, kirin980, bluetooth 5.0, emui 9.0 nativa e sicuramente un aggiornamento in più .....

Nuanda

secondo me tutti e tre sono ben riusciti e ben pensati, peccato che l'x non sia arrivato ufficialmente da noi.....

Nuanda

questo....avrà 2 gb di ram in meno ma ha uscita usb-type c 3.1 con interfaccia desktop, e fotocamere più varie

Gen

con tim a 300 euro. Meglio questo o view 20?

Filippo Riva

Si ma la batteria del mate 20 é ancora meglio, non é colpa mia.... Non ho samsung

NEXUS

ahahhaha infatti avrai un samsungLAG
la batteria dura pochissimo di più ed è anche più grande, wow che vantaggio

ciro mito

Allora prendi un rugged

Fede Mc

il miglior mate per me è il 20 X!

MiniPaul

Nomenclatura decisa da Android?

Stai delirando.

Max

No. Apple non deve per forza adeguarsi ad una nomenclatura decisa in Android. Il display di Xr è il display di Xr, ed è migliore del 90% di quello che c’è sul mercato

AstralHD

Beh... il suo valore credo sia intorno 149euro ma il prezzo è quello che conta

Filippo Riva

A dir la verità mai avuto Huawei... A dimenticavo anche la batteria del mate 20 dai test dura di piú, ma anche questa sarà una caratteristica inutile e anche i punteggi di antutu piu alti non son neanche da guardare, insomma conta solo la RAM

NEXUS

torna a laggare

NEXUS

si certo certo, povero huaweiLAG, basta che vedi qualche confronto e capirai

xMx

Io prenderei il mate 20

Filippo Riva
Filippo Riva

Ho capito, fanatico oneplus

Lupo1

C'è il titolo pure...

il Gorilla con gli Occhiali

Ci sono le immagini, cribbio!!

Fandrea

mi serve prima di Natale il telefono nuovo, sto usando un vecchio galaxy S2 adesso e non ce la faccio più :D

NEXUS

ahhahahahahaha ha una certificazione ridicola e lo dice anche nella recensione, vai a vedere gli speed test e i confronti nell'usabilità del telefono, OP6T è il più reattivo e veloce di tutti, lo dice anche Monaco su un video dove prova diversi celluari, OP6T è l'unico android al livello di iphone come velocità e fluidità.
Io ho messo 8gb perchè costa poco meno del mate 20, i confronti si fanno sulla stessa categoria di prezzo

Lupo1

No, e il mate 20 normale, pulisciti gli occhiali e leggi!

Filippo Riva

Guarda li street price il 6t c'è anche da 6gb

Emiliano Frangella

Ho avuto un paio di 27.
Ormai necessari perché i giochi sono pieni di dettagli....
Da 1 anno un bel 32 1440p...
E da lì non avendo di certo.
Ora sto provando un TV Samsung40 4k ;) valore 350 euro...ma rende di più degli altri

il Gorilla con gli Occhiali

E infatti hai sbagliato perchè è il pro. =)

Roberto
Lupo1

E infatti non è il pro!

Lupo1

Che è il suo valore

Lupo1

P20 pro a occhi chiusi

Talos

Beh in effetti anche la qualità del pannello conta.

Per giocare in 4k serve una gran bella scheda per cui non sottovalutare l'idea di un monitor più piccolo magari qhd con tutto al massimo.

Cmq se hai un bel pannello e monitof anche in full HD è un bel vedere su 23 pollici e dintorni

Talos

Capito.. Non ricordo esattamente come funziona il freesync anche se sicuramente il pannello deve supportare la frequenza di aggiornamento, per questo motivo il mio eizo costava un patrimonio pur non avendo un pannello con chissà quale gamma colori ecc ma puntava tutto sui 144hz anche se a posteriori forse rivaluterei l'acquisto pure essendo un gran bel. Monitor.
Tutto sommato 60 Hz sono più che fluidi.

Batman

Ma tra questo e il P20 Pro allo stesso prezzo?

Emiliano Frangella

?? Avevo fullHd 4 anni fa....
Poi 1 anno a 1440p altro pianeta...

Sto provando da ieri un 4k;)

Emiliano Frangella

Senza freesync quanto vai??
Il mio è 75hz con freesync...e 60 normale
Con Nvidia vado a 60 fluido con il normale vsync e non ho scompensi

Emiliano Frangella

Io ho monitor 75hz solo con freesync
Senza va a 60....purtroppo

NEXUS

abbiamo capito che non sei informato:
allora, il huawei mate 20 costa di listino 799, scontato si può trovare a 630, OP6T costa 589 con 128 gb e 8 gb ram lo sai?
poi lo snap 845 sarebbe vecchio ahahahahahah*
infatti se vai a vedere le presatzioni OP6T non massacra tutti

AstralHD

Ha perso già il 40 % del prezzo di listino e se continua così tra poco lo troveremo a 300 euro

Venom

https://uploads.disquscdn.c...

xMx

https://uploads.disquscdn.c...

Talos

Perché senza freesync non va a 144Hz? Io ho un eizo a 144Hz nativi del pannello e ci va benissimo con Nvidia Cmq non è che sia sto abisso dai 60Hz, non ho notato nulla di fondamentale, sicuramente bello schermo ma nulla di immancabile.

Venom

LOL

Talos

Dipende dalla risoluzione nativa del pannello e dapla diagonale tutto qui se hai un 1080 nativo si vede benissimo

Recensione Huawei Mate 20 X: il top in formato gigante e con M-PEN!

Huawei P Smart 2019 disponibile in Italia a 249 euro | Video anteprima

Huawei Nova 4: buco come Honor View 20 ma Wide Angle oltre alla 48MP | Video

Huawei P20 Pro dopo 9 mesi | Riprova