Huawei, con StorySign anche i bimbi sordi possono imparare a leggere

05 Dicembre 2018 5

Huawei presenta StorySign, app dedicata ai bambini sordi sviluppata per aiutarli a imparare a leggere insieme ai loro genitori. L’applicazione è disponibile gratuitamente sul Play Store e dalla AppGallery di Huawei in 10 lingue dei segni differenti. In più, è stata ottimizzata per gli smartphone Mate 20 e Mate 20 Pro.

Sono 32 milioni i bimbi sordi in tutto il mondo, tanti dei quali fanno fatica a imparare a leggere in quanto non sono in grado di creare una relazione tra parole e suoni corrispondenti. Se per terminare una lettura in una famiglia con un bambino udente sono necessari in media 38 minuti, il tempo raddoppia in una famiglia di un bimbo sordo (70 minuti).

Con StorySign, Huawei si affida all’intelligenza artificiale per sostenere i bambini nella fase di apprendimento, fornendo loro uno strumento immediato per immergersi nella lettura e “vivere, insieme alle famiglie, il momento della favola della buonanotte”.


Nell’app ci sarà un avatar animato di nome Star che accompagnerà i bimbi e le loro famiglie nella lettura, mentre l’IA permetterà di tradurre il libro nella Lingua dei Segni Italiana (LIS, conosciuta dal 52% dei genitori di bambini sordi). Le funzionalità di riconoscimento delle immagini e dei caratteri (OCR) consentiranno di creare la miglior esperienza di lettura possibile. Basterà inquadrare il libro e far riconoscere le immagini e i caratteri all’app.

In Italia è possibile leggere “Tre Piccoli Coniglietti” di Beatrix Potter, progetto supportato dall’Ente Nazionale Sordi e realizzato da Huawei in collaborazione con Aardman, Penguin Readers, l’Associazione Sordi Inglese e l’Unione Europea dei Sordi.

“Speriamo che StorySign sensibilizzi tutti sulla difficoltà che i bambini sordi hanno a imparare a leggere e a scrivere”, afferma Andrew Garrihy, CMO Huawei Western Europe. “Ci auguriamo che le persone siano incoraggiate a donare e a supportare gli Enti di beneficenza con cui stiamo collaborando in tutta Europa”.

La donazione per sostenere gli Enti di beneficenza dei 10 Paesi coinvolti nel progetto (organizzazione di corsi di LIS presso le famiglie e aggiornamento della biblioteca dell’app StorySign) può essere fatta al link www.storysign.com e sul sito Huawei per tutto il mese di dicembre. Le donazioni possono essere effettuate dal 5 al 31 dicembre.

  • StorySign | Android | Google Play Store, Gratis

Articolo in collaborazione con Huawei

(aggiornamento del 17 dicembre 2018, ore 20:01)

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ikaro

Ti drogh1?

Zetec

Marciano sopra pure sulle disgrazie degli altri. Brava Huawei, complimenti.

Babi
Pietro

bel modo di usare l'intelligenza artificiale finalmente

Giulio B

Iniziativa lodevole, tanto di cappello

Huawei Mate 20 Pro vs Nikon D810 | Video

Recensione Huawei Mate 20 Pro: 3 fotocamere per un nuovo punto di vista

RECENSIONE Huawei Mate 20 Lite: è un Selfie Phone ma la concorrenza è tanta

Huawei Mate 20 Lite: AI e 4 fotocamere a 399 euro | Video Anteprima