Huawei: prosegue lo sviluppo dell'assistente vocale per il mercato globale

15 Novembre 2018 10

Huawei sta lavorando incessantemente da diversi mesi su quello che sarà il suo primo assistente vocale per il mercato internazionale. In realtà, il debutto ufficiale è già avvenuto sul mercato cinese con Huawei Xiaoyi, soluzione venduta insieme ad AI Cube, lo speaker smart presentato anche in Europa con a bordo Amazon Alexa.

La versione in sviluppo per il mercato globale è stata descritta nel corso di una nuova intervista rilasciata da Richard Yu, CEO di Huawei, alla CNBC:

Attualmente stiamo utilizzando il nostro assistente vocale in Cina, ma in futuro lo porteremo anche al di fuori di questi confini. Per il momento continueremo ad utilizzare Google Assistant ed Amazon Alexa per il nostro AI Cube. Abbiamo bisogno di più tempo per sviluppare la nostra piattaforma di Intelligenza Artificiale.

Il numero uno di Huawei ha voluto chiarire che la collaborazione con Amazon e Google continuerà finchè ce ne sarà bisogno, tuttavia, non appena il nuovo assistente vocale sarà pronto, sarà inevitabile entrare in diretta concorrenza con Alexa e Assistant.

Il CEO del colosso cinese non si è lasciato scappare ulteriori dettagli, in ogni caso aspettiamoci un terzo assistente vocale preinstallato su tutti i prodotti del colosso di Shenzen, smartphone e tablet inclusi.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Tigershopit a 775 euro oppure da ePrice a 959 euro.

10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos7

Da una parte capisco che le aziende investono per loro convenienza e avere alternative è sempre positivo per il consumatore.

Però poi alla fine trovo impossibile che ci possano essere oggi e domani nel breve aziende che possano anche solo avvicinarsi a quanto fa e farà Google in questo campo...

Per ora perdono solo tempo e risorse, però magari tra tanti tanti anni chissà

giuseppe Quattrone

Io penso che già siamo controllati tramite gli smartphone, adesso vogliono addirittura che li mettiamo sul nostro stato di famiglia con gli assistenti vocali.peccato che la vincano sempre loro,visto che siamo ignoranti e vogliamo sperimentare la tecnologia,non ci accorgiamo che ci stanno schiavizzando.

comatrix

Ecco appunto ^^

Marco
comatrix

Perché di Huawei e non di Xiaomi, visto che si chiama Xiaoyi? ^^

nutci

Si chiamerà Sara.

Tiwi

sarà pronta per quando riuscirà a dire bene il suo nome..

e cmq, dai huawei, ci mancavi solo tu, e magari più in la xiaomi

giorgio085

3 assistenti vocali? cos'è una riunione di condominio?

berserksgangr

una ragione in pà per evitare questo marchio

Helix

Un logo tipo quello mi sembra di averlo già visto da qualche parte...

https://uploads.disquscdn.c...

Huawei Mate 20 Pro vs Nikon D810 | Video

Recensione Huawei Mate 20 Pro: 3 fotocamere per un nuovo punto di vista

RECENSIONE Huawei Mate 20 Lite: è un Selfie Phone ma la concorrenza è tanta

Huawei Mate 20 Lite: AI e 4 fotocamere a 399 euro | Video Anteprima