Huawei Phone Clone: copiare contatti, calendario, foto e video da iPhone o altri

17 Settembre 2018 33

Cambiare smartphone può essere una seccatura non indifferente, specialmente quanto si sceglie di transitare da un sistema operativo mobile all'altro. Allo stato attuale la scelta è fondamentalmente limitata ad Android e iOS, due piattaforme che non dialogano con facilità tra di loro, anche se i produttori stanno cercando di facilitare la transizione attraverso l'utilizzo di applicazioni che consentono di trasferire con facilità i propri contenuti più importanti, come contatti, appuntamenti, foto e video.

Oggi iniziamo una mini rubrica che metterà a confronto i vari sistemi di passaggio dati tra smartphone Android/iOS che si concluderà con una disamina sul migliore disponibile. Il primo produttore è Huawei, che ha dotato i suoi smartphone della comoda applicazione Phone Clone, grazie alla quale sarà possibile migrare dati come foto, video, contatti, calendari e SMS presenti sul proprio vecchio dispositivo Android o iOS (gli SMS vengono trasferiti solo se si proviene da Android).

Il funzionamento dell'applicazione è molto semplice e consente di eseguire la procedura giù durante la fase di prima configurazione del proprio smartphone Huawei, immediatamente dopo aver impostato il proprio account Google. Ovviamente, trattandosi di dispositivi Android, sarà possibile ripristinare un precedente backup salvato all'interno del proprio account Google, tuttavia Phone Clone offre anche la possibilità di trasferire le versioni originali delle proprie foto e video, senza dover ricorrere all'utilizzo di uno spazio di archiviazione cloud come Google Foto, Dropbox o altri servizi.


Tutti coloro che provengono da iOS, invece, troveranno in Phone Clone uno strumento quasi indispensabile per poter trasferire la propria libreria di immagini e video. Segnaliamo che, al fine di concludere con successo la procedura, è consigliabile salvare in locale tutte le foto e i filmati che si vuole migrare, altrimenti si rischia di spostare le copie in bassa definizione conservate su iPhone e non i file originali presenti su iCloud.

La procedura è molto semplice. Una volta avviato Phone Clone (e dopo aver scaricato l'app anche sul vecchio dispositivo), il proprio smartphone Huawei entrerà in modalità hotspot e sarà necessario accedere alla rete appena creata per poter procedere con la selezione dei file da copiare. Tutti i documenti verranno quindi trasmessi tramite una connessione WiFi diretta tra i due dispositivi che non passerà attraverso il proprio router casalingo, questo al fine di incrementare la sicurezza e evitare possibili attacchi che possano intercettare i dati scambiati.

Una volta stabilita la connessione si avrà la possibilità di effettuare una selezione granulare dei contenuti da trasferire. Ad esempio si potrà scegliere di escludere alcuni album fotografici o di selezionare foto per foto, video per video, cosa vogliamo portarci dietro e cosa deve restare sul vecchio dispositivo. Stando alla nostra prova, i tempi di trasferimento si attestano attorno ai 5 MB/s, dal momento che lo scambio dei dati - come anticipato - avviene tramite WiFi. Ovviamente le tempistiche di completamento dipendono dal quantitativo di foto e video che si desidera trasferire: nel nostro caso ci sono volute oltre due ore per trasferire più di 37 GB di immagini e video, mentre sono bastati pochi minuti per copiare una ristretta selezione di file di poco più di 800 MB.

Segnaliamo un aspetto fondamentale: durante il processo di copia vi sarà impossibile utilizzare i due dispositivi. Il primo motivo riguarda la stessa applicazione Phone Clone, la quale richiede di tenere aperte l'applicazione senza cambiare schermata, mentre il secondo aspetto è un effetto collaterale dato dal metodo di trasmissione adottato. Dal momento che il vostro vecchio dispositivo sarà connesso alla rete generata dallo smartphone Huawei, potreste non avere accesso alla connettività dati se non avete ancora spostato la vostra SIM sul nuovo dispositivo. Si tratta certamente di due aspetti da considerare per scegliere il momento giusto in cui effettuare il trasferimento, magari durante un weekend non molto impegnato.

Al completamento della procedura verrete riportati alla schermata iniziale di Phone Clone: qualora dovesse chiedervi nuovamente di effettuare il trasferimento, potete selezionare la voce Salta senza troppe paure, visto che il vostro contenuto è già stato copiato. Ovviamente la procedura non cancella i dati presenti sul vecchio smartphone, quindi avrete tutto il tempo per verificare che non manchi nulla o per recuperare qualche file che avete inizialmente escluso dalla copia.

Phone Clone non vi permetterà di esportare la musica presente sul vostro iPhone o smartphone Android, quindi vi consigliamo un backup manuale dei brani. Qualora abbiate utilizzato per diverso tempo un dispositivo iOS, vi ricordiamo che il procedimento non vi permetterà di portare con voi altre informazioni come la lista delle password, le email, gli account salvati, la vostra cronologia web di Safari, i preferiti e la lista delle applicazioni installate. Tutti aspetti su cui Huawei potrebbe intervenire in futuro per rendere la propria applicazione ancora più completa.

Ci teniamo a citare una curiosità relativa alla visualizzazione degli screenshot creati su iOS, i quali appaiono nella galleria Huawei con colori estremamente saturi, al punto che pensavamo fossero stati corrotti in fase di trasferimento. Dopo aver trasferito le immagini sul nostro computer, averle inviate ad un altro smartphone Android e averle aperte con Google Foto, possiamo confermare che il problema era esclusivamente relativo alla galleria Huawei. In ogni caso segnaliamo che l'apertura degli screenshot risulta comunque lenta e problematica anche con Google Foto, quindi è probabile che vi sia qualche incompatibilità tra i .PNG prodotti da iOS e le gallerie Android.

A parte questo aspetto, la soluzione offerta da Phone Clone è senza dubbio molto valida e rappresenta un metodo efficace per trasferire contatti, appuntamenti del calendario, foto e video con estrema facilità. Vi lasciamo quindi i due link ad App Store e a Play Store per effettuare il download dell'applicazione sul vostro vecchio terminale, qualora non vogliate farvi trovare impreparati all'arrivo del nuovo Mate 20 Pro, atteso per la presentazione il prossimo 16 ottobre.


33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dark!tetto

Lascia perdere che di logico non hai detto nulla, anzi la logica l'hai proprio evitata per sparare la tua perla maleducata. Bye AF

Dark!tetto

Lo frequento ed so bene che è pieno di dementi come te che avrebbero fatto lo stesso commento se avessero iniziato con Sony, Samsung Xiaomi o qualunque altro produttore. Ma visto che da qualche parte si deve pur iniziare se deve essere una rubrica, senno si faceva un singolo articolo con tutti e via.
Poi a parer mio Huawei è la scelta più sensata visto che oggi è il produttore con maggiore crescita quindi è più probabile che chi acquista uno smarphone oggi si ritrovi con un Huawei venendo da altri dispositivi, in numero maggiore rispetto a qualunque altro produttore. Ovviamente so che Samsung è il maggior produttore, ma Sono più quelli che passano da Samsung a Huawei che il contrario. O magari hanno tirato a sorte figurati, poco importa, anche se fosse la stessa huawei ad aver pagato per avere il primo articolo (mi sento pure ridicolo a pensarla sta cosa) gli altri seguiranno come ti è già stato detto.

hassunnuttixe

se frequentassi il blog sapresti con chi stai parlando ;)

Dark!tetto

E poi ci lamentiamo che le cose vanno male, tu sei uno di quelli che si ferma al titolo o che non capisce bene quello che legge ? Perchè bastava veramente poco per capire che Inizia una nuova rubrica su quest'argomento e che verranno trattati tutti. Vi leverei il diritto all'informazione libera anche se si tratta di un argomento "futile", ma visto che ti prendi pure il tempo di scrivere una critica insensata (perchè no è che accadi è perfetto e ce ne sarebbe da "criticare") e non di leggere oltre il titolo probabilmente sei uno di quelli che ormai è abituato ad essere indinnato, se invece mi sbaglio sei solo il solito AF di turno. Mi dispiace la durezza (se così la vgliamo chiamare), ma ormai si va verso il ridicolo.

matteventu

Mi raccomando, riprovare anche i Pixel con Android Pie ;)

Shane Falco

con questa app si sono presi in giro da soli XD

Sheldon!

Un app talmente efficace che la prima cosa che clona è l'hw

Pepito84
Claudio Antonetti

Dal titolo credevo che Huawei avesse fatto un clone di iPhone…. Come dite? lo ha fatto davvero?

Van Der Var

In realtà serve all'azienda a clonare meglio l'iPhone

josefor

Principianti questi di huawei!!

Goophone clona anche l'interfaccia, gli utenti manco si accorgono di essere passati ad android !!

Desmond Hume

Avrei preferito "Huawei iPhone Clone"

hassunnuttixe

Se non conoscete certi trascorsi tra me e il Nic state zitti, anzi no: A N D A T E A C A G A R E ;)

iNicc0lo

Oggi iniziamo una mini rubrica che metterà a confronto i vari sistemi di passaggio dati tra smartphone Android/iOS che si concluderà con una disamina sul migliore disponibile

turbognu

Eccolo lo sparasentenze che non ha letto l'articolo ma pensa di possedere la verità! GOMBLODDOOOOOO

Choz Chozzy

"Oggi iniziamo una mini rubrica che metterà a confronto i vari sistemi di passaggio dati tra smartphone Android/iOS che si concluderà con una disamina sul migliore disponibile."
Ciao Jerry!

hassunnuttixe

Vuoi dire che l'avete scoperto adesso che Huawei ha fatto sta app? E sti (almeno) 5 anni non l'avevate notata mai?

Top Cat
iNicc0lo

prova a leggere il primo capoverso :)

hassunnuttixe

"Sponsored by Huawei" :D
Strano, "Xperia transfer mobile" fa la stessa cosa da secoli, mai visto né un articolo né un accenno nelle recensioni ;)

Pippo

e tu perche cloni le persone?

SLM

Huawei, iPhone clone.

Gpat. (ZenbookPro/Mi8/Ho)

Se si copiano anche i dati personali, poi come si fa a capire qual è l'iPhone e qual è Huawei?

L.Lort

LOL

IvoProtrkic

Per me smart switch è il migliore per la copia

Sep

Ottimo Huawei, siete sulla buona strada, ma la Xiaomi phone clone resta ancora imbattuta al momento, copia meglio di tutte

CAIO MARIOZ

dopo aver clonato il design e il software ora clonano pure i dati

Epicuro
FreeEnd

Sai che novità

caxio

pensavo fosse un nuovo smartphone di Huawei che copia Apple

FreeEnd

Ah ma è una app, non il loro modo di fare telefoni

AlexAznable

non c'è nemmeno da memarci sopra, fanno già tutto da soli

FilAlb11

"Huawei phone clone"
Pensavo fosse il nuovo modello della casa cinese. Tra EMUI, notch ed altri scopiazzamenti ormai siamo lì..

Samsung Galaxy S10 Plus vs Huawei P30 Pro: sfida a tutto campo | Video

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Huawei Mate 20 X: il top in formato gigante e con M-PEN!

Huawei P Smart 2019 disponibile in Italia a 249 euro | Video anteprima