Huawei presenta al CES 2018 i nuovi Q2, Wi-Fi extender con velocità Gigabit

10 Gennaio 2018 2

Huawei ha introdotto al CES 2018 una nuova serie di ripetitori wireless in grado di offrire un'elevatissima velocità di connessione e la possibilità di creare una rete particolarmente fitta. Parliamo dei nuovi ripetitori della famiglia Q2, composta da una base e due satelliti, i quali possono convogliare il segnale di rete attraverso la rete elettrica, telefonica, cavo coassiale o un mix di queste tre, in modo da portare connettività sino a 1.867 Mbps grazie all'applicazione della tecnologia G.hn PLC.

Huawei afferma che il sistema può essere configurato in 5 semplici passaggi ed è possibile collegare sino a 192 dispositivi contemporaneamente e 16 hot-spot, con un ritardo massimo di 100 ms nel passaggio dei dati tra la base e i satelliti. La società cinese afferma anche di aver implementato un particolare algoritmo di sicurezza contro gli attacchi esterni, il quale funziona in aggiunta ai preesistenti sistemi di cifratura della rete Wi-Fi e delle password.

Il sistema Q2 sfrutta il protocollo Wi-Fi 802.11v e dispone di un canale dedicato per la comunicazione degli strumenti IoT presenti nella rete. Al momento non è nota la disponibilità sul mercato dei ripetitori Q2, tuttavia si sanno i prezzi dei bundle previsti: quello più costoso, 349.99 dollari, include tre unità base, mentre è possibile acquistare una base e due satelliti a 219.99 dollari.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, compralo al miglior prezzo da ePrice a 450 euro.
Apple Iphone 8 Plus 64gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 757 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dado401

Bisognerebbe anche andare a sindacare sul SW, con le nuove soluzioni asus è possibile utilizzare dei normali router per realizzare una rete mesh (Asus AiMesh), sfruttando le potenzialità di un software rodato.

tormento19

Soluzione molto interessante... Chissà se sono tri-band per fare una rete mesh...

Huawei P20 e P20 Plus: ecco come potrebbero essere | Video #parliamone

Recensione Huawei P Smart: rapido e funzionale

Huawei P Smart: 5.65" FHD+ 18:9, doppia cam e Android 8 a 259 euro | Anteprima

Huawei Mate 10 Lite: la recensione