Honor 6X passa su Geekbench e, per la terza volta, TENAA

13 Ottobre 2016 16

Passerà alla storia come il device più certificato di sempre? Difficile a dirsi, comunque vi riportiamo una terza incursione di Honor 6X presso la cinese TENAA. Ricordiamo che si tratta di un midrange con scheda tecnica davvero interessante che dovrebbe essere presentato tra pochi giorni - precisamente il 18 ottobre, insieme al primo smartwatch Android Wear marchiato Honor.

La variante certificata è la BLN-A10, ovvero quella protagonista della prima certificazione. La stessa variante nel frattempo è comparsa anche sulla piattaforma di benchmark Geekbench, con SoC marchiato HiSilicon. Ricapitolando, le caratteristiche sarebbero quindi:

  • Display FHD IPS da 5.5 pollici
  • SoC HiSilicon Kirin 650 con CPU octa-core @ 2.1 GHz
  • 3 o 4 GB di RAM
  • 32 o 64 GB di storage interno, espandibile via microSD (max 128 GB)
  • Fotocamera principale da 12 MP + sensore ausiliario da 2 MP
  • Fotocamera anteriore da 8 MP
  • Batteria da 3270 mAh
  • Scanner di impronte digitali sul retro
  • Dimensioni: 150.9 x 72.6 x 8.2 millimetri
  • OS: Android 6.0 Marshmallow


Honor 6X dovrebbe essere disponibile in cinque colori: Gold, White, Gray, Blue e Pink. Conosceremo comunque tutti i dettagli, inclusi - si spera - prezzo e disponibilità, tra pochi giorni.

Honor 6x è disponibile su a 169 euro.
(aggiornamento del 23 giugno 2018, ore 18:10)

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex'99

808 è superiore ma molto più caldo quindi trottla di più.
Questo kirin invece è sempre fresco e mantiene sempre performance di livello.

Alex'99

Tra i migliori qualità prezzo dell'anno abbiamo degli octa a53 pompati quali snap625 e kirin 650.
Di fascia media,ma vanno eccome! :)

Mattia C

Ma sui 5 pollici niente di interessante a prezzi umani? Solo Honor 8 e Huawei nova?

Vincent Zeitgeist

gli smartphone cinesi di fascia media sono sempre più brutti e insipidi...non si può vedere

Ezio Crank Saske

Scalda 0 e fa 67 ore di schermo

Vive

ma anche del vecchio e zoppo 808, e pure dei relativi Mediatek quindi si abbiamo escluso praticamente tutti eccetto gli Exynos (e comunque con quello di A5 2016 siamo lì)

matteventu

Vabbè mo' non esageriamo.

Che sia meglio delle merdate di Qualcomm della serie Snap61X poi ovviamente è palese.

Fioravante Bisogno

è di questa generazione,con il p10 lite faranno il krin 660,spero che faranno anche cpu di fascia bassa(tipo 460) almeno così non ci saranno più nella fascia bassa i mediatek

Vive

Però è uno dei migliori processori del 2016.

Vive

Perché no? cosi ci sono per tutti i gusti.

Honor 5C -> entry level da 2gb di RAM e niente sensore di impronte.
P9 Lite -> la scelta generalista.
Honor 6X -> la versione phablet con specifiche più pompate.

matteventu

Sì, della generazione passata.

Fioravante Bisogno

è la loro cpu della fascia media,ovvio che si

Fioravante Bisogno

con l'820 con meni transistor del normale,seeeeeeeee

Vive

Se questo lo piazzano sui 299 euro, abbiamo un nuovo best-buy. Niente da dire comunque, nella fascia mid-range Huawei/Honor hanno i migliori devices.

Ezio Crank Saske

Tutti i dispositivi non hanno più un senso dopo il leeco pro3

matteventu

No dai non possono fare pure questo con Kirin 650...

Huawei P20: come scatta le foto e gira i video | Focus

Huawei P20 Pro è quasi perfetto | Recensione

Huawei P20 Pro: LIVE batteria (4.000 mAh) | Fine alle 23:18

Huawei P20 e P20 Pro ufficiali: prezzo, specifiche e anteprima Video