Huawei P10 Plus: la nostra recensione

20 Aprile 2017 594

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il P10 Plus è il nuovo top di gamma di Huawei dotato di un processore HiSilicon Kirin 960, lo stesso visto sui Mate 9 e su Honor 8 Pro. Annunciato al Mobile World Congress alla fine del mese di Febbraio, il P10 Plus è arrivato in questi giorni anche sul mercato italiano al prezzo di 829 euro.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

In confezione, oltre al caricabatterie SuperCharge da 4.5A in uscita, al cavo dati ed alle cuffie auricolari, è presente anche una cover in plastica rigida. Il design è del tutto identico al quello del P10, un po’ troppo ispirato a device device di altri produttori, iPhone in primis. Le dimensioni sono di 153,5 x 74.2 x 6.98mm. Il peso è di circa 165 grammi, ben distribuiti.

La scocca è realizzata completamente in metallo, con bordi arrotondati e con un inserto in vetro Gorilla Glass sulla parte posteriore dove sono posizionate le due fotocamere, a filo con la scocca. Le linee più morbide rendono più salda l’impugnatura anche se il device resta comunque scivoloso. Per facilitare l'uso con una sola mano è comunque possibile ridurre rapidamente l'interfaccia utente e la grandezza della tastiera.

Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume, il tasto di accensione/blocco, leggermente zigrinato e contornato di rosso ed il cassettino estraibile che può ospitare una SIM in formato nano ed una microSD. Sulla parte inferiore, oltre al microfono principale ed allo speaker di sistema, troviamo la porta USB Type-C, con supporto OTG ma ancora 2.0, ed il jack audio da 3.5mm. Sulla parte superiore, invece, oltre al secondo microfono e presente anche un sensore ad infrarossi per utilizzare il device come un telecomando universale tramite l'apposita applicazione.

Il veloce e preciso sensore per il riconoscimento delle impronte non è più sul retro ma è integrato nel tasto home non cliccabile che, volendo, può essere anche utilizzato per navigare l’interfaccia al posto dei classici tasti funzione software. Sulla parte anteriore, protetta da un vetro Gorilla Glass 5, ci sono anche una fotocamera da 8 megapixel, i sensori di luminosità, di prossimità ed un piccolo LED di notifica RGB.

DISPLAY IPS DA 5.5 POLLICI CON RISOLUZIONE QHD

Rispetto al modello al P9 Plus dello scorso anno, il display ha sempre una diagonale da 5.5 pollici ma il pannello è ora un IPS-NEO e non più un AMOLED. Huawei ha quindi fatto un passo indietro per quanto riguarda la tecnologia del pannello, che perde anche il riconoscimento della pressione, ma un passo in avanti per quanto riguarda risoluzione, che ora è Quad HD con una densità di 534ppi.

Questo pannello offre un ottimo angolo di visione, una luminosità molto elevata, un’ampia gamma cromatica con supporto DCI-P3 ed anche un buon livello di contrasto in vista frontale. Il punto di bianco è settato di default su una tonalità più fredda. Tramite impostazioni, tuttavia, possiamo regolare liberamente la temperatura e possiamo anche attivare una funzione per affaticare meno gli occhi filtrando il blu.


Il vetro anteriore, purtroppo, non offre un efficiente trattamento oleofobico. Di conseguenza, sarà necessario pulirlo spesso con un panno (quasi impossibile con le mani) per avere sempre un’ottima visibilità all'aperto del display. Il consiglio è quello di non rimuovere la pellicola protettiva che è stata preapplicata da Huawei.

KIRIN 960, 6GB DI RAM E 128GB DI MEMORIA ESPANDIBILE

Come detto in apertura, Huawei ha utilizzato anche per questo P10 Plus il suo processore HiSilicon Kirin 960, un octa-core da 2.4GHz con GPU Mali-G71 MP8 che offre anche il supporto alle librerie grafiche Vulkan, un coprocessore i6 e ben 6GB di RAM di tipo LPDDR4. Il maggiore quantitativo di RAM permette una migliore gestione delle applicazioni in multitasking anche se l'esperienza d'uso resta praticamente invariata rispetto ad un P10 che ha 4GB. A beneficiarne, tuttavia, sarà anche la longevità del device in vista di futuri aggiornamenti della piattaforma operativa Android.

Gratis la Huawei Band 2 Pro acquistando P10 e P10 Plus

3 settimane faEffettuando l'acquisto di Huawei P10 e P10 Plus presso i punti vendita 3, Wind o sui siti web del produttore, nel periodo compreso tra il 27 agosto prossimo e il 30 settembre e registrandolo sul sito www.huaweipromo.it, si riceverà in omaggio la smartband Huawei Band 2 Pro, del valore di 99 euro.

Huawei P10 Plus due mesi dopo | Test Fotografico | Video

3 mesi faSono passati circa due mesi da quando ho iniziato ad utilizzare P10 Plus, il top gamma attuale del produttore cinesi Huawei. Commercializzato alla fine di aprile, P10 Plus cerca di offrire agli utenti uno schermo ampio, tanta memoria interna e una

Più notizie
  • Dimensioni: 153,5 x 74.2 x 6.98mm
  • Peso: 165 grammi
  • Sistema Operativo: Android 7.0 + EMUI 5.0
  • Processore: Kirin 960 (4 x 2.4 GHz A73+ 4 x 1.8 GHz A53) + i6
  • GPU: Mali-G71 MP8
  • Memoria: 6GB RAM LPDDR4 + 128GB memoria espandibile
  • Display: IPS-NEO 5.5” QHD (2560 x 1440), 534ppi
  • Reti: 2G/3G ed LTE Cat.12
  • Connettività: Wi-Fi 2.4G/5G, 802.11a/b/g/n/ac, BT4.2, USB Type C, NFC
  • Fotocamera posteriore: 20MP Monochrome + 12MP RGB, F1.8, OIS, PDAF
  • Fotocamera anteriore: 8MP AF, F1.9
  • Sensori: Fingerprint, G-Sensor, giroscopio, bussola, luce ambientale, prossimità, hall sensor, barometro, IR
  • GPS: aGPS/Glonass/Galileo/BDS
  • Batteria: 3750mAh

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione abbiamo 128GB di memoria di tipo UFS 2.1, di cui circa 16GB occupati da file di sistema. Tramite microSD è possibile espandere ulteriormente la memoria e possiamo anche impostarla come posizione predefinita di archiviazione. Non mancano il WiFi 802.11ac/a/b/g/n dual band, Bluetooth 4.2, NFC, USB 2.0 e GPS assistito con GLONASS, BDS e Galileo. Come sensori sono presenti anche l'accelerometro, il giroscopio e la bussola. Manca la radio FM stereo.

Ottime le prestazioni con tempi di avvio rapidissimi e massimo framerate anche per i giochi più impegnativi dal punto di vista grafico. L’interfaccia utente risulta sempre molto piacevole da utilizzare anche se ho notato qualche sporadico rallentamento nell’animazione dell’apertura delle cartelle.

Sotto stress, si percepisce un surriscaldamento sulla parte posteriore ma non si raggiungono mai temperature elevate. In questo caso sembrerebbe che il processore vada in thermal throttle per consentire un raffreddamento più veloce. Effettuando qualche benchmark in questa condizione, infatti, ho rilevato dei valori di poco inferiori a quelli ottenuti in condizioni di normalità.

ANDROID IN VERSIONE 7.0 NOUGAT CON EMUI 5.1

L’interfaccia utente è la classica EMUI in versione 5.1 su base Android 7.0 Nougat. Le funzionalità sono esattamente le stesse viste anche sugli altri smartphone di Huawei tra cui la possibilità di duplicare le applicazioni anche se limitatamente a Facebook e Whatsapp. Ampie le possibilità di personalizzazione grazie ai tanti temi che sono messi a nostra disposizione. E' anche possibile scegliere se utilizzare o meno l'app drawer ed attivare un'interfaccia semplificata con testo ed icone molto grandi.

Non mancano le gesture con le nocche per effettuare screenshot, catturare porzioni del display, avviare applicazioni disegnando lettere o avviare una registrazione. Il dual windows di Android Nougat è attivabile tracciando una linea con la nocca. Tra le altre impostazioni abbiamo la possibilità di attivare un pulsante flottante per replicare i tasti funzione ed attivare lo schermo quando riceviamo una notifica. Per ogni singola applicazione, inoltre, possiamo scegliere la tipologia di notifica che vogliamo ricevere (banner, schermata di blocco, prioritaria, suoneria e vibrazione).

L'applicazione "Benessere", previa registrazione, permette di monitorare la nostra attività motoria e registrare attività sportive impostando diversi obiettivi. Con Gestione telefono possiamo ottimizzare memoria e spazio del device, creare blacklist per chiamate e messaggi e proteggere applicazioni con il riconoscimento delle impronte.

Altra novità offerta dalla EMUI 5.1 è l’integrazione nella galleria fotografica dell’applicazione Quik di GoPro che consente di creare automaticamente dei brevi video personalizzabili con le nostre foto in base al periodo ed al luogo in cui sono state scattate.

BATTERIA, AUDIO E RICEZIONE

La batteria è una 3750mAh ai polimeri di litio con supporto alla ricarica rapida SuperCharge che consente di raggiungere il 60% di ricarica in circa 30 minuti utilizzando il caricabatterie in dotazione (5V/2A, 4.5V/5A, 5V/4.5A). Buona, nel complesso, l'autonomia. Utilizzando il P10 Plus con una certa intensità sono riuscito mediamente a coprire una giornata con circa 4 ore e mezzo, a volte cinque ore, di display attivo. A tal proposito vi invito a consultare il live batteria in cui ho simulato una giornata tipica d'uso.

Nel dettaglio, la riproduzione in streaming con NetFlix o YouTube in 4G toglie circa il 10% di batteria ogni ora. Con Spotify siamo sul 4% all’ora mentre con il gaming saliamo a circa il 25/30% ogni ora. Ho notato anche un certo consumo di batteria quando teniamo il telefono in standby.

Presenti anche diversi sistemi di risparmio energetico: la modalità classica chiude le applicazioni attive in background, riduce o disattiva alcuni effetti sonori e interrompe la ricezione delle email push. La modalità "ultra", invece, semplifica la homescreen e consente di utilizzare solo alcune applicazioni. E' possibile, inoltre, ridurre la risoluzione del display e chiudere automaticamente le applicazioni in background che richiedono maggiori risorse.

Il P10 Plus commercializzato nel nostro Paese è un single SIM con supporto alle reti LTE in Cat.12. Su altri mercati è anche disponibile in versione Dual SIM con secondo slot per nano SIM che consente di espandere la memoria.

La ricezione è sempre ottima così come la qualità audio tramite capsula auricolare, corposa e con un buon volume. Qualità audio ottima ma volume non particolarmente elevato anche tramite lo speaker di sistema a cui, durante la fruizione di contenuti multimediali, si aggiunge anche la capsula auricolare, limitatamente alle frequenze alte, per la riproduzione audio stereo. Utilizzando delle cuffie tramite jack audio possiamo attivare il DTS che offre un deciso miglioramento qualitativo.

CONTINUA LA COLLABORAZIONE CON LEICA

Sul retro abbiamo due fotocamere con stabilizzatore ottico, lenti SUMMILUX-H asferiche, sensore laser per la messa a fuoco e doppio flash LED. Il sensore RGB è da 12 megapixel con apertura f/1.8. Quello monocromatico, invece, ha un sensore da 20 megapixel. Utilizzare un sensore monocromatico, in aggiunta a quello RGB, consente di ottenere immagini con un maggior dettaglio e luminosità. Il doppio sensore consente anche di effettuare uno zoom 2x "ibrido" senza perdita di definizione.

L’interfaccia della fotocamera è quella classica di Huawei. Abbiamo quindi a nostra disposizione tante possibilità di scatto ed anche tante impostazioni. Oltre alla modalità PRO, che consente di salvare anche il formato RAW, abbiamo lo scatto con HDR, Panorama, Notturno, gli effetti Light Painting, Documenti, Foto con nota audio e Yummy per i gourmet che amano scattare foto al cibo.

La modalità PRO è disponibile anche per i video che possono avere una risoluzione massima 4K a 30fps. In questo caso, però, viene utilizzato il codec H265 che permette di risparmiare spazio di archiviazione ma non è ancora supportato da YouTube. A questa risoluzione, inoltre, così’ come in FHD a 60fps viene utilizzata solo la stabilizzazione ottica. La stabilizzazione digitale è attivabile in FHD a 30fps ed anche nei video tramite fotocamera anteriore che hanno una risoluzione massima Full HD.

Oltre alle modalità di colore Leica ed agli scatti in ampia apertura presenti anche su altri device di Huawei, sul P10 Plus è stata introdotta anche la funzione ritratto che permette di creare uno sfondo sfocato grazie al riconoscimento tridimensionale dei volti. Questa funzione, a mio avviso, necessita ancora di un po’ di ottimizzazione dato che spesso non rileva al meglio i contorni. Sicuramente meglio sfruttare la sfocatura naturale offerta dall’apertura più ampia della lente.


Le foto catturate con il P10 Plus sono ricche di dettaglio ed offrono colori naturali e ben bilanciati. Non particolarmente rumorose e con un buon mantenimento dei colori anche le foto scattate in condizioni di illuminazione più difficili grazie all'apertura f/1.8. Si comporta bene anche la fotocamera anteriore da 8 megapixel, anche questa sviluppata in collaborazione con Leica, che può beneficiare sia dell'apertura f/1.9 che della messa a fuoco automatica.

I video non raggiungono il livello qualitativo delle foto ma sono comunque di qualità più che soddisfacente, fluidi, dettagliati e ben stabilizzati.

CONCLUSIONI

Il P10 Plus viene venduto da Huawei ad un prezzo di listino elevato, 829 euro ma on line lo si trova già a prezzi più appetibili.

In questa fascia di prezzo, il P10 Plus va a competere con gli ultimi top di gamma di altri produttori che hanno sicuramente osato qualcosa in più in termini di design proponendo dei display con un rapporto di forma più ampio. Ma il P10 Plus va anche a scontrarsi “in famiglia” anche con Honor 8 Pro che con 280 euro di listino in meno offre un comparto hardware che tutto sommato non è poi molto differente (Kirin 960, 6GB di RAM, display QHD e 64GB di memoria espandibile).

Il P10 Plus è comunque uno smartphone che non delude in quanto a prestazioni e multimedialità e, tutto sommato, ha anche una buona autonomia. Sicuramente migliorabile la qualità dei video, non ancora al livello di quella delle foto. Migliorabile anche la resistenza all’acqua che su questo P10 Plus è minima (certificazione IPX3). Peccato, infine, che la versione venduta in Italia non sia Dual SIM.

Dotazione hardwareElevate prestazioniDisplayQualità fotograficaAudio stereo e sensore infrarossi
Trattamento oleofobico del vetro anteriore non efficiente Design poco originalePrezzo di listino elevatoErgonomia (scivoloso)

Voto: 8.7

8.9 Hardware
6.8 Qualità Prezzo

Huawei P10 Plus

Compara Avviso di prezzo
Huawei P10 Plus è disponibile online da Tiger Shop a 525 euro oppure da ePrice a 616 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto ma ci sono pochi modelli migliori. Per vedere le altre 78 offerte clicca qui.
Huawei P10 Plus è disponibile su a 512 euro.
(aggiornamento del 22 settembre 2017, ore 20:35)

594

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
lucatini

che peccato, ma non dovrebbe essere una funzione di nougat stock?

Mister chuck revenge

No

lucatini

Ciao, è impostabile come risoluzione il full HD?

lucatini

È possibile impostare come risoluzione il full HD?

stuzzica

peccato che quello che ho acquistato monti la memoria UFS2.0 e non la 2.1 -.-

Michele Scotti

Domanda banale..hai installato l'app Android Auto e le hai dato tutti i permessi? Che auto hai?

Mara Zani

ho provato ma non funziona!
grazie

Michele Scotti

Prova con il cavo che ti è uscito dalla confezione.
In genere, con Android Auto funzionano meglio i cavi corti.

Mara Zani

Buongiorno a tutti, ho preso in p10plus ma purtroppo mi accorgo che non ha mirrorlink, chiamo l'assistenza clienti x vedere se si può installare e con mio stupore sono da subito attivi, mi dicono di scaricare un app e che mi avrebbero richiamato nel giro di pochi minuti e difatti così é stato.... Fanno tutto in remoto e dovrebbe funzionare..... Nulla.... Non funziona! Richiamo x dire che non va, mo viene detto che é la macchina! Ma il sistema dell'auto funziona xche ho verificato con altro Cell.... Mi viene detto che verificano il sistema della mia auto e che mi avrebbero richiamato.... Sto ancora aspettando dopo 1 settimana e dopo che ho sollecitato... Diciamo che richiamano ma.... Nulla!!!! Penso che non prenderò più un huawei... Ho scelto questo smartphone xche sembrava fosse il migliore.... Invece era molto meglio il mio vecchio Samsung che funzionava benissimo!!!

stuzzica

lo zoom ibrido è disponibile se impostato a 12mpx e a 20mpx non permette neanche lo zoom digitale

Cristmas

secondo voi conviene passare da un op3t a questo?

Federica Galbiati

Ciao a tutti! ma il fatto che non sia impermeabile o resistente alla povere esattamente cosa vuol dire? grazie!

TechGuy

o magari fanno entrambi schifo. Perché non tenersi il P9 o comprare il P9 per chi deve fare un nuovo acquisto? Tanto è il solito android mica ci sono tutte queste differenze software.

TechGuy

cosa c'entra la ram con la reattività, in ogni caso quando si fanno i confronti con Samsung è come sparare sulla croce rossa.

The User

huawei vende spazzatura cinese millesimata, barricata, e ripassata in salsa apple.

salsa che a quanto pare funziona perchè sto scoprendo che dopo i pecoroni "beehee beehee apple è meglio" adesso siamo arrivati ai pecoroni "beehee beheee huawei è meglio"

almeno nei suoi prodotti apple ti vende a cifre deliranti roba di qualità. Qui abbiamo 'mozzezza ben incartata venduta a prezzi surreali

Stefano Spazio

ciao, ho letto che hai le Sennheiser 598, che versione sono? normali, Cs o SE? come ti trovi? cerco un paio di cuffie sovraurali e le avevo addocchiate, mi sai dire qualcosa?

Lorenzo Sciullo

Esatto! E' molto più reattivo e veloce anche di s8.

Lorenzo Sciullo

Inoltre con quei 6GB di RAM, io l'ho visto in molte recensioni, come molto più veloce e reattivo dell'S8 per esempio.

Tiwi

trattamento oleofobico scarso, truffa con le memorie, no impermeabilità, no amoled..
insomma, non vale, magari quando arriverà a 399 o meno, se ne potrà riparlare

Zapic99

Se l'ultimo agg. è uscito meno di tre mesi fa allora sono proprio lenti...scommetto che lo ricevero l'anno prossimo.

ivan agosti

Veramente lo han dichiarato sia Huawei che Honor a livello mondiale.
Per il resto l'ultimo aggiornamento è uscito meno di 3 mesi fa.

Zapic99

Veramente sta cosa degli aggiornamenti garantiti per 2 anni lo ha dichiarato SOLTANTO Honor USA, e questa cosa potrebbe essere vera in quanto possiedo un H8 e sono 3 mesi che non ricevo OTA e quindi sono fermo alle patch di dicembre...

Zapic99

Prodotto da 500eur di listino...e conoscendo Huawei il supporto software cessera di esistere nel giro di un anno.

mrG90

Lo stò usando dal 14 come telefono principale e devo dire che sinceramente tra i vari telefoni questo attualmente lo trovo il più equilibrato, qualche punto di forza e quasi nessun punto a sfavore, anche se per alcune cose si tratta di gusto personale. 'tasto' frontale preciso non bello ma pratico, design non originale ma pratico, display non amoled ma senza pecche...come detto prima è equilibrato e come batteria mi porta sempre a sera( 23 circa) con ancora il 20% e almeno 4 ore e mezza di schermo circa.

D3stroyah

ma quel terribile home button che non è un home button?! Ha un look e un feeling terribile, è un grave errore imho. Comunque ho provato sia il p10 plus che il p10 ed entrambi hanno un grave problema nel rilevamento dei bordi quando si utilizza la modalità wide aperture. Honor 8 individua al pixel i bordi e applica il defocus software perfettamente, i p10 lasciano un margine di qualche pixel molto visibile che fa subito capire che qualcosa non va. Spero sia un bug software da patchare, altrimenti si va all'indietro..p9 non aveva il problema.

Gios

correggete! la ram non è lpddr4 ma casuale o lpddr3 o lpddr4

Rocco

p10 (8.6) < p10 plus (8.7) < s8 (8.8) < s8+ (9)
il plus dovrebbe avere qualcosa in più e invece le prende pure dalla versione base della concorrenza.

Str4nge

OT
Ma la vostra rece di P10 lite?? o l'avete già fatta e me la sono persa...?

Michael Foglietto

Numeri più alti dei modelli precedenti, ma reali novità? Qualcosa che gli altri non hanno? Motivo per dire "l'ho comprato per questa funzione"?

fortunatong zhang

kirin 960 no supporto ddr3

Paolo Soddu

Ah. Abito pure io vicino a Milano, questa cosa mi lascia un po' così :/

Cristmas

abito vicino milano. Ho TIM. Significa che la ricezione era sotto la media.

AstraGiurgu

considera che hanno personalizzato praticamente tutte le applicazioni di sistema e ne hanno aggiunte diverse (telecomando, benessere, HiCare, Gestione Telefono). Credo che anche la possibilità di creare un secondo spazio separato vada ad incidere molto

MrTec

Purtroppo al momento non ho un blog ne un sito di mia proprietà, anche per mancanza di tempo :(

Tuttavia è un piacere potersi confrontare con utenti come te qui nei commenti! :)
Naturalmente per qualsiasi altra domanda, se vuoi, sai a chi chiedere ;}

Paolo Soddu

Provato?

Paolo Soddu

Per eventuali supporto futuri da parte di sviluppatori di custom ROM dici? Perché come potenza ed uso quotidiano siamo lì alla fine..

Paolo Soddu

Cosa intendi con non era il massimo? Che operatore usi e dove abiti?

dario

sei de coccio oh! :D era voluto ma era sbagliato, avessi scritto s7 correttamente non avrei commentato, se scrivi IL samsung è come se scrivessi l's8 in quel contesto! :D
è come se io scrivessi IL presidente del consiglio, qualcuno mi obiettasse che quello che ho scritto su gentiloni non sta né in cielo né in terra e io gli rispondessi "mica ho scritto gentiloni, mi riferivo a renzi, fregato!"... fregato de che?!? :D

Crowley

Cavolo possibile che ancora non hai capito che era voluto,sapevo che i fan Samsung arrivavano a commentare commentare a favore di S8 ahah fregati!

Alessandro

Grande chuck, condivido in pieno tutto ed infatti dopo aver provato s8 andrò sicuramente di p10 plus

Fede90

Quoto al 100%, quello che più mi ha sorpreso e reso felice è la reattività del telefono, visibilmente migliore rispetto a molte scelte sul mercato e non di poco.

dario

c'è per tutti i marchi, io sono un utente samsung tra l'altro ma di certo non sono fanatico! :D sono fanatico della lingua italiana (è il mio lavoro!), e la spiegazione che ti ho dato per spiegarti cosa ha generato l'equivoco è chiara e inequivocabile. l's7 non è più "IL samsung", parlando di ultimi modelli di top di gamma come facevi tu, tutto qua! :D

Crowley

No non ho sbagliato il Samsung può essere qualsiasi modello,Xche' S7 dimmi che non è uguale ad i phone,comunque dai ammettilo ce del fanatismo verso Samsung che è disarmante!

Santo33s

Ha beh se lo di che chi vende mi fido

Lucaa

ancora tante grazie!
(Avessi tu un blog ti seguirei volentieri)
Io...seguo Sigma (tra l'altro sempre "controcorrente") qui: [sempre sostituisci le line coi punti]
forum_foveon_it/index.php?PHPSESSID=cb6d565f1405c1d905f30c55ce0eacca&

MrTec

Di giorno con il full-auto non ho mai avuto grossi problemi, le immagini sono di buon livello. Unico problema, quando si scatta in condizioni di controluce senza HDR sulla zona scura sembra esserci come una patina bianca.

La modalità PRO non può essere usata con l'HDR, o utilizzi l'una o utilizzi l'altra. Tieni conto che la modalità HDR lavora solo sul sensore RGB (infatti si scatta massimo a 12MPx) mentre il full-auto o PRO puoi scattare anche a 20MPx.

Personalmente fra l'RGB convertito ed il B/N nativo su questo Mate 9 non ho notato grosse differenze. Da quel che vedo su internet il P9 in B/N sembrava più "magico".
La colpa potrebbe essere dei 20MPx, anche se è solo una ipotesi in quanto non abbiamo dati sul sensore, perché se da un lato l'assenza del filtro bayer permette di catturare più luce il maggior numero di MPx fa si che questi siano più piccoli e meno sensibili.
Sempre in merito al confronto fra i due sensori, non ho ancora capito se siano entrambi stabilizzati o solo l'RGB: se quello B/N non lo fosse, scattando a 20MPx o in B/N si potrebbe avere qualche problema in più di micromosso.

Il flash sinceramente non mi piace molto. E' abbastanza potente ed equilibrato per via del dual-tone, ma i risultati non mi soddisfano. Inoltre nei video non lo ritengo all'altezza, forse perché (ma devo ancora verificarlo con certezza) non regola la temperatura del colore dei due flash ma "si accende soltanto".

Gieffe22

continuo a pensare che non ne capisci molto visto che nella pratica la fotocamera fa il cul0 a stelle e strisce alla combo farlocca di questo coso. Ma si parliamo tanto per sentito dire... e se pensi io ti stia mentendo, vai nella review di op3 di un anno fa, e leggi quello che ho scritto a favore di op3 (in cui ero e sono tutt'ora contro il jpeg di s7, che comunque è oro colato a confronto a questo coso farlocco che sembra una cam di fascia medio-bassa).

C'è poco da avere preferenze quando altri telefoni costano la metà e hanno componenti migliori.

Aster

A non e colpa mia :) siamo su questo blog e facciamo riferimento a cosa dicono qui,se dice sta piovendo e non e un problema per il p10plus lo prendo come buona,non e che faccio i tuffi con lo smartphone

Aster

A me non piace il design rispetto al p10 normale,tutto qui

Cristmas

leggo tanti commenti negativi per questo p10plus, ma nessuno che considera positiva la presenza delle 4 antenne?

Huawei P10 Plus due mesi dopo | Test Fotografico | Video

Huawei P10 e P10 Plus: arrivano in Italia le colorazioni verde e blu Pantone

Huawei Matebook X, E, D: la nostra video Anteprima e i prezzi italiani

Recensione Huawei Watch 2