Recensione Huawei Watch 2

11 Aprile 2017 146

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Huawei Watch 2 è uno smartwatch con Android Wear 2.0 e display AMOLED da 326 ppi. Esiste in due versioni: Sport e Classic, anche con modem 4G LTE integrato per una totale indipendenza dallo smartphone. Costa 329 euro in versione Sport, 379 euro in Sport LTE, e 399 euro nell'edizione Classic, la più pregiata. Tra le due ci sono differenze costruttive: la Classic ha una cassa in acciaio e cinturini standard da 22 mm; la Sport ha la cassa mista a ceramica e cinturini ad-hoc da 20 mm.

Vedi offerte Huawei Watch 2 su Amazon

Al di là dei nomi, Huawei Watch 2 è uno smartwatch che si presta bene all'uso sportivo. Ha tutti i sensori necessari (cardio PPG, barometro, GPS, giroscopio, bussola), la resistenza a liquidi e polvere con la certificazione IP68 e l'app Allenamento specifica e personalizzata, dedicata alla corsa, alla bici e all'attività fisica generale. Da questa, possiamo impostare obiettivi di distanza, tempo o calorie bruciate, possiamo lasciarci guidare in allenamenti cardio o brucia grassi (con il cardiofrequenzimetro a comandare il tutto), oppure attivare un vero e proprio piano di allenamento personalizzato in base ai valori VO2max e all'obiettivo fissato, per una approccio guidato e a lungo termine.

Huawei Watch 2 per lo sport

Per controllare la precisione di questi dati ho usato Huawei Watch 2 assieme ad un Garmin Forerunner 630 + fascia cardio HRM. Nelle due settimane di allenamento (con, in mezzo, la Maratona di Roma corsa come alternativa al "lunghissimo" della preparazione per la Maratona di Vienna del 23 aprile) ho trovato l'app Allenamento comoda e pratica - ma non ancora capace di sostituire uno sportwatch dedicato.

Il suo fix GPS è veloce, ha la possibilità di vibrare per le segnalazioni, ci può avvertire al raggiungimento di un certo valore (esempio: ogni km, o quando la frequenza cardiaca è fuori dalla zona attivata) ed è capace di tirar fuori metriche avanzate, grafici carini, andamenti e medie da analizzare poi sullo smartphone. C'è tutto quel che basta ad un amatore occasionale, anche un po' esigente. Inoltre la versione Watch 2 LTE lascia spazio a tutta una serie di controlli a distanza e monitoraggio remoto del percorso, delle prestazioni, un modo simile a quel che succede con Garmin Live Track ma senza l'obbligo dello smartphone in tasca.

Tuttavia gli sportwatch dedicati restano ancora più precisi e più affidabili per le attività sportive impegnate. Il GPS di Huawei Watch 2 cambia precisione in base al percorso, alla città, al contesto. Certe volte mi sono trovato con differenze di una decina di metri nel far scattare il chilometro, mentre altre lo scarto è stato molto superiore. Mi son trovato con un delta a fine allenamento di 100 metri (credibile) o 500 metri (appena tollerabile), e di conseguenza con un passo medio o istantaneo diverso dalla lettura Garmin (riconosciuta come affidabile).

Analisi dei dati di Huawei Watch 2 e Garmin Forerunner 630 con fascia cardio HRM

Ma, sopratutto, ho avuto una lettura poco credibile del battito cardiaco, con valori molto sopra la realtà, anche allarmanti. Qui Huawei Watch 2 deve migliorare. Vedere 210 BPM nel bel mezzo di una corsa intensa, ma anche un 192 BPM quando si corre a velocità moderata, può spaventare un utente poco informato. Chi non ha altri riferimenti (come la mia fascia cardio) potrebbe prendere sul serio questi dati e allarmarsi. Il sensore PPG di Watch 2 sovrastima parecchio i battiti al minuto durante l'attività sportiva. E' più a suo agio nel monitoraggio giornaliero "a riposo", ma ne parleremo dopo.

Non credo dipenda dall'hardware, più dall'algoritmo responsabile della pulizia del segnale: fattori esterni come la luce del sole, la peluria, un tatuaggio sul polso sono interferenze che vanno escluse via software. Huawei ha installato i 2 LED verdi + il lettore IR su una sporgenza di 1 mm, ma solo il tempo e gli aggiornamenti firmware saranno indicativi. Dopotutto anche aziende come Garmin, Polar, TomTom e Apple hanno avuto bisogno di molti mesi prima di affinare i loro algoritmi.

Correre con l'app Strava permette di sfruttare il GPS integrato e avere una piattaforma capace poi di esportare i dati registrati (non possibile con l'app Allenamento) ma non migliora la precisione del sensore cardio. Nel complesso, in quel che riguarda il monitoraggio dell'attività sportiva intensa, Huawei Watch 2 resta in linea con gli altri Android Wear, quindi sufficiente e non di più. Dalla sua ha la buona integrazione con l'app Attività, tutti quei grafici e tutta quell'assistenza, ma uno sportwatch resta un'altra cosa.

Anche perché la sua autonomia non è costante quando è attiva la modalità sportiva. Con GPS e cardio attivi e l'app Allenamento, Huawei Watch 2 è passato in modalità Watch (solo orologio e contapassi, perdendo completamente l'attività precedente che non viene salvata) dopo 2 ore e 40 minuti della Maratona di Roma. Durante le altre uscite, ho avuto un consumo del 24-35% l'ora per poco più o poco meno di 3 ore di autonomia. Con l'app Strava il consumo è simile. Ad essere onesti è una durata che basta all'utilizzatore tipico di un orologio così. Huawei si sarà chiesta: quanti utenti corrono più di 3 ore continuative? E da lì ne è uscita la scelta di inserire una batteria da 420 mAh e restare sui 60 grammi - cinturino compreso. Però il confronto con Apple Watch 2 lo vede perdere di almeno 2 ore e conferma l'orologio Apple come l'unico in grado di coprire una maratona corsa a ritmo blando (fino alle 5 ore).

Huawei Watch 2 per tutti i giorni

Nell'uso quotidiano cambia tutto, perché l'approssimazione dell'attività fisica intensa non ha ripercussioni nel monitoraggio giornaliero. Ci sono notifiche di inattività, animazioni programmate per eseguire dello stretching sul posto, il conteggio delle scale, del numero di volte in cui ci siamo alzati dalla sedia, e grafici carini relativi alla giornata o alla settimana. L'indice di salute riassume i valori VO2max e BMI. E' un bel lavoro che piacerà a chi cerca in questi orologi smart anche dei fitness tracker, degli aiuti per capire meglio il proprio corpo.


Huawei Watch 2 con Google Maps. Il display AMOLED rende bene in esterna ed il sensore regola bene la luminosità.

 

E poi Huawei Watch 2 è davvero piacevole da portare, leggo, costruito bene - per quanto non raffinato come il vecchio, e facile da gestire con l'app per Android e iOS. E' un Android Wear 2.0 senza personalizzazioni importanti, ma completo di NFC per il supporto Android Pay, con microfono per Google Assistant e altoparlante per ascoltare le chiamate. La versione con SIM/eSIM (cassettino estraibile senza strumenti, basta staccare una parte del cinturino) lo rende indipendente e fa la differenza quando lo smartphone non può stare con noi o quando vogliamo fare streaming audio in 4G senza telefono. 

L'ultima versione del sistema operativo per wearable di Google dà ancora l'idea di una bozza, ma il Play Store integrato, le gesture facilitate, la possibilità di rispondere alle notifiche, e lo streaming in mobilità, la rendono più adatta a tutti. Continuo a vederci poca ottimizzazione (esempi: certe UI non capiscono che il display è rotondo e non scalano come dovrebbero i loro elementi; nei minuti che seguono un riavvio ci sono evidenti perdite di frame rate in tutto il sistema; capita che le notifiche arrivino in ritardo o che ci sia qualche imprevisto nella comunicazione con lo smartphone). L'esperienza utente non è costante.

La base di ricarica USB di Huawei Watch 2. Porto l'orologio da 0 a 100 in 60 minuti.

Sia chiaro: il sistema non va male. Una volta al polso, una volta presa un po' di confidenza, si usa senza pensarci. L'autonomia basta per 2 giorni al polso se non si fa sport, ma anche con 1 ora di attività in palestra arriva comunque a sera. La ricarica è veloce: 1 ora da 0 a 100% e pochi minuti per aggiungere comunque autonomia importante. Ci sono 2.3 GB di spazio libero per la musica o altri dati; Google prevede il download dei brani da Play Music ma, volendo, si possono aggiungere .mp3 via adb. Io non sono riuscito ad attivare una modalità di trasferimento da PC tradizionale, neanche installato (su Windows) l'applicazione Huawei HiSuite.

A dirvela tutta, mi sarei aspettato una piattaforma più matura, più solida. Qualcomm Snapdragon Wear 2100 usa 4 Cortex-A7, grafica Adreno 304 e RAM LPDDR3, e promette un'uscita a 640x480 pixel a 60 fps. Non ho dati certi sul refresh rate di questo smartwatch, ma posso assicurarvi che non è costante. E poi a volte Google Assistant non reagisce al comando vocale, a volte il tap su un'icona non viene registrato, a volte una notifica non vuole andar via. Tutti problemini software che speravo superati con l'aggiornamento 2.0 del sistema Google. Non è così.

Huawei Watch 2: pregi e difetti

 

Leggero, costruito bene, si tiene al polso senza compromessi.La connettività 4G LTE integrata lo rende indipendente.App per lo sport curate e potenti, sufficienti per l'amatore.Ha tutti i sensori necessari, ed è già pronto per Android Pay.
La ghiera è fissa, e riduce l'area di contatto del display.Android Wear 2.0 è ancora Android Wear.Non è adatto al nuoto.Il cardiofrequenzimentro è allarmante in modalità sport.

Considerazioni finali

Huawei Watch 2 è lo smartwatch Android Wear più adatto allo sport. Le sue applicazioni dedicate alla corsa, alla bici e all'attività fisica funzionano e hanno metriche avanzate. La sua componentistica hardware è moderna a completa, garante di aggiornamenti e supporto. Huawei ha tolto un po' di lusso dal modello precedente ma ne è uscita una versione per tutti, ugualmente longeva e piacevole da tenere al polso. Per un atleta impegnato, non può essere il sostituto di uno sportwatch vero e proprio (Garmin, Polar, Suntoo, TomTom) ma questo lo sapevamo già. Chi sta cercando un dispositivo per fare attività fisica da abbinare ad uno smartphone Android, deve prendere in considerazioni una delle sue colorazioni; magari anche la versione con SIM card.

Vedi offerte Huawei Watch 2 su Amazon

Il suo vero problema resta Android Wear, per niente infallibile e appagante. Basta uscire dalle apps dedicate di Huawei per trovare una piattaforma software che non sa da quale parte andare (e forse per questo inciampa parecchio), poco ottimizzata sul nuovo hardware, inferiore - per consistenza dell'esperienza utente - alla rivale Apple. La buona notizia è che può solo migliorare, quindi resta da tenere d'occhio. Altri dettagli su huawei.com.

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Puntocomshop a 289 euro oppure da Amazon a 396 euro.

146

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Yuto Arrapato

il giorno che questi affari saranno davvero completi ne compro uno più cuffiette bt per farci tutto e addio telefono.

LaBattutaMortale

Che telefoni avevi comprato?

point0

sinceramente, meglio gear s2 di questo...

LøQUë_75

...oddio però esteticamente e a durata batteria non è il massimo.

Vincenzo

Applicazioni o gestioni applicazioni dipende da com'è il tuo smartphone... Tutte/morta app di sistema, trova il Google play service e cancella i dati

Giuseppe Cisternino

come si cancellano i dati del play service scusa se ti rompo!

Vincenzo

Come ti dicevo non conosco la versione 2.0, risincronizza le app, se avevi un altro smartwatch prima cancella i dati del play service e riaccoppia l'orologio

Giuseppe Cisternino

ma non la trova dal play direttamente sul telefono..
Da ieri che si è aggiornato non ricevo neanche piu' le notifiche

ice.man

non so quanto bene possa essere riposta la tua fiducia visto che solo la settimana scorsa si è beccata una multa da 11M per una causa di brevetti persa costro Huawei in China

Vincenzo

Il 2 ha già Android 2.0 io ho il Huawei 1 che ancora non è stato aggiornato non conosco il 2.0...immagino sia simile, trova il contatto o ancora meglio devi installare l'app sull'orologio, dal play store installa WhatsApp

Giuseppe Cisternino

Mi spieghi come si fa io ho un huawei 2 ma non riesco

vincenzo francesco

Apprezzo I tuoi tentativi, ma ho più fiducia nelle competenze dell'ufficio legale di Samsung che non nei tuoi post.

Neps

Ti ringrazio per la risposta! E' da qualche giorno che seguo il gruppo e questo problema sembra proprio essere presente su vari esemplari. Inoltre non sono ancora molto convinto sugli smartwatch e non credo di poterlo sfruttare al massimo. Probabilmente ripiegherò su una smartband da affiancare ad un normale orologio da polso, che mi permetta di allenarmi senza bisogno del telefono. L'importante che abbia il GPS e che le dimensioni siano contenute (anche se il cardiofrequenzimentro integrato non sarebbe male, sebbene non precisissimo). Per ora ho adocchiato la Vivosmart HR+, il Gear Fit 2 e la Microsoft Band. Anche il Surge di Fitbit potrebbe andar bene. Potrebbe esserci qualche altra alternativa a queste?

ice.man

l'ufficio brevetti USA funziona diversamente che in Italia/EU
i brevetti vengono concessi a prescindere, senza una verifica preventiva che non infrangano altri brevetti già registrati.
Sarà poi onere di un eventuale competitor dimostrarlo in tribunale (e viceversa)
Chi è del settore sfotte l'ufficio brevetti USA dicendo che ti lasciano brevettare pure l'acqua calda

Vincenzo

con il vecchio tag dopo 1 o 2 anni lo cambiavano poi il connect con uno meccanico, con questo ti tieni direttamente il meccanico che già hai (teoricamente devi scegliere uno dei 2 moduli meccanici quando lo compri) dato che è modulare o chissà magari anche con questo ti permettono di cambiarlo con un altro 100% solo meccanico

Vincenzo

be scusa se te lo dico ma sbagli completamente......a parte che chi vende ad esempio il gear s3 è un negozio con 681376 feedback quindi non poche vendite :D e poi su ebay si paga sempre e solo con paypal quindi altro che problemi, paypal+ebay sei in una botte di ferro

Hereticus

Si ma questa opzione non mi sembra una genialata... alla fine il modulo è tutto! Quello che resta cosè? Un banale cinturino in gomma... Tanto vale tenerlo così com'è e comprare (se si vuole) un meccanico completo...

Vash89

Io compro o da amazon, mediaworld o unieuro. Con ebay ho chiuso.
Ultimo anno da ebay 2 telefoni, uno palesemente usato, uno non funzionante. Meglio non avere problemi.

Sandstat

Grazie, tutte le idee alternative sono ben accette....

Vincenzo

il huawei watch 2 costa 329 la versione Bluetooth, senza andare su chissà che store ecc ecc s3 lo trovi su ebay a 319+15euro di spedizione, poi ci sono anche altre inserzioni....

Vash89

Dove?

Vincenzo

per mandare i messaggi di WhatsApp se non hai un app dedicata devi andare sui contatti a dx e trovi invia sms chiama e l'icona di WhatsApp

Vincenzo

al tag gli cambi il modulo con il modulo meccanico, quando sarà esaurita la batteria sarà 'elettronicamente' obsoleto e in ogni caso la batteria ovviamente si cambia ma non ne varrà la pena

Vincenzo

il gear s3 lo trovi allo stesso prezzo

Vash89

Volevo comprare il Gear s2, ma per 50€ in più sto pensando di prendere questo! Ne vale la pena??
Mi mancherebbe la ghiera che ruota, ma qui c'è il gps.
Gear s3 costa troppo per me.

vincenzo francesco

Ho capito, ma sulla gestione della UI dello smartwatch tramite ghiera rotante c'è il brevetto rilasciato dall'ufficio brevetti USA, non penso ci sia molto altro da aggiungere.

Alessandro Bolzoni

ciao quando provi il fenix 5' grazie mille

ice.man

io ho registrato il mio primo brevetto a mio nome nel 1999
non dico di essere un esperto, ma le basi me le sono dovute studiare
E cmq mi appoggiai ad un studio specializzato nella registrazione di brevetti del settore manufatturiero
al tempo spesi 2.500.000 Lire limitandomi al solo pbrevetto Italiano anche se esisteva già quello EU, ma costava di piu, inoltre il riconoscimento era automatico (bastava pagare le tasse extra)

vincenzo francesco

bene, tutti gli esperti mondiali di diritto industriale sono qui sul blog anzichè a lavorare negli ufficio legali di Samsung e Huawei.
Incredibile!

ice.man

il brevetto Samsung non vale
ricordo di computer per immersione di oltre 10 anni fa che usavano la rotazione della ghiera come sistema di input
Un brevetto decade se si verifica che quanto brevettato era già presente sul mercato in data precedente alla registrazione del brevetto stesso (anche se i prodotti presenti sul mercato non avevano coperto con brevetto quelle soluzione tecniche)

Jianjo

Ovvio che dipende dalle necessità, ma sono in aumento i commenti di chi paragona gli smartwatch agli sportwatch per fare sport in maniera regolare e mediamente impegnata.

Hereticus

Mah! L'unico che, al momento, mi piace è il Tag Heuer Modular Connect 45... ma è un "pochino" caro... Ma non è poi neanche il prezzo il problema (vista la marca), semmai è il rischio che ad un certo punto si esaurisca la batteria (e non è affatto chiaro a quel punto se sarà possibile cambiarla, ed a che costo...)

Marcio

Cavolo, le kinvara <3

Vincenzo

ahaha qui evidentemente non ci capiamo (e di certo non è colpa mia)
1) leggi o no che DIPENDE DAL TIPO DI OROLOGIO? con il fondo completamente in plastica\vetro è diverso che in acciaio, con il moto 360 sudavo e si attaccava cosa che non succede con il huawei ad esempio

2) qui forse tu non hai capito UN TUBO, usare lo stesso caricatore tu ti sei limitato alla presa micro usb\type c che tu dici occupa poco ma evidentemente non pensi che va INSERITA nell'orologio e quindi occupa quel mezzo cm abbondante con tanto di contatti interni, non a caso nel sony è nell'estremità (dove l'HW dell'orologio sarà 'terminato') e non a caso è una patacca il sony e NON a caso a te non piace, una contattiera ha solo dei contatti dove devono arrivare semplicemente dei cavi con una flat, PENSI che sia lo stesso spazio occupato?!?!? be non penso proprio....poi se tu ti sei limitato appunto a pensare ad usare un caricatore\presa per più dispositivi appunto io ho detto ricarica QI per entrambi, una base più larga e poggiare telefono e orologio ma appunto un orologio con cinturino chiuso COME LO POGGI? sarebbe in ogni caso scomodo per uso, figuriamoci una type c da infilare ogni giorno, ma anche ogni 2/3 giorni....molto meglio appunto la qi o come sono ora e adattarsi per l'uso SALTUARIO

3) come sopra....ci entra? be se non l'hanno messa un motivo ci sarà oltre che è bruttissima una porta su un orologio che deve essere anche indossato, sotto? su un circolare appunto chissà se c'è spazio

4) qui ancora non hai capito un tubo, a parte che ad esempio l'asus zenwatch 3 con il suo caricatore ha la ricarica rapida, 15 minuti carica 50% poi come ho specificato io preferisco usare il caricatore ORIGINALE Huawei 5v 1a ma la basetta ha un cavo USB A SE e ripeto SE vuoi f0ttere prima la batteria puoi collegarci il tuo bel caricatore dello smartphone 5v 2a e indovina? invece di 1 ora ci mette 30 35 minuti a caricare quindi? se ti fai la doccia in 20/30 minuti è carico però se dopo un anno la batteria già perde colpi poi non ti lamentare

mitico303

Android Wear 2.0 supporta perfettamente quella funzione. Sta ai produttori implemetarla. LG Watch Sport infatti, con Android Wear 2.0, permette lo scorrimento delle opzioni, schermate eccetera con la rotellina laterale.

quindi ti confermo che Android Wear prevede eccome un sistema di input differente dal touchscreen.

Gark121

Si, certo che posso ricaricarlo, ma non sempre me ne ricorderei XD

Daniele

Beh, penso che i suunto abbiano delle qualità superiori ai Fenix in certi ambiti.
Però credo che sommando la qualità costruttiva del dispositivo, le funzioni, la facilità d'uso e il software molto buono, Garmin sia un passo più avanti con la linea Fenix collegata all'account Connect.
Il software fa tanto, perché è li che hai la libertà di azione, visualizzazione e analisi dei dati; una volta era penoso Connect, ma ora è il vero valore aggiunto!

boosook

se corri un'ora, si spera che prima di uscire la sera tu vada a farti una doccia quindi nel mentre puoi ricaricarlo! :)

alex-b

Come mai? A un amico abbiamo regalato una vivosmart hr ed è diventato tossico dipendente da quella band :p

vincenzo francesco

Tu naturalmente hai avuto modo di provare a lungo uno smartwatch Android wear, vero?

teomam

io ho preso il modello precedente in versione active, cassa nera e cinturino in pelle.
Dal punto di vista hardware lo preferisco a questo nuovo, al polso puoi indossarlo tranquillamente anche con un vestito elegante e non sfigura affatto, ho ricevuto complimenti da molti in questi giorni.

La batteria che inizialmente non mi entusiasmava ora dopo un paio di cariche complete mi porta oltre la mezzanotte usandolo sia per chiamate dal polso che navigazione maps.

lo schermo è piu grande di questo modello 2, unica pecca manca sensore luminosità come su tutti..

android wear acerbo..aspetto la versione nuova, attualmente whatsapp non me lo sincronizza, ossia arrivano notifiche e rispondo vocalmente ma non vedo l'iconcina come le altre app..inoltre le risposte non sempre si sincronizzano..

Per il resto consiglio di valutare uno smartwatch solo a chi fa sport e chi magari si sposta magari in moto e vuole avere con un colpo d'occhio chiamate e notifiche.

Ieri l'ho usato come navigatore, buttando uno sguardo qui e li ad ogni semaforo, fantastico!

Alex

L'ho preso tramite un mio amico che l'ha comprato a Livigno, dato che ci va spesso per lavoro.

Simone Dalmonte

Amazfit ha diverse freccie al suo arco che lo fanno stagliare rispetto a questi watch: è always on e riflettente, ergo più luce c'è e meglio si vede, all'aperto è uno spettacolo. la batteria dura dai 3 ai 5gg con uso normale e può andare oltre con uso molto blando. Ha gps (nn precisissimo, ma c è) ed un buon contapassi. il sensore cardio è nella media (cioè da accontentarsi) e sopratutto si trova sul gearbest cinese a 100€ (euro più, euro meno). C'è però un grosso problema HW percui mi sento di sconsigliarlo: una errata ingegnerizzazione del chip bluetooth fa si che (non si è ancora capito se si tratti di una partita o di tutti) dopo un po' il sensore in oggetto perda di efficacia e faccia scollegare l'orologio dai dispositivi accoppiati se distanziati di oltre 20-30cm, rendendo l'orologio di fatto LIMITATO DELL'80% MINIMO DELLE SUE FUNZIONALITA'!. Ti consiglio di fare un giro sulla pagina FB del gruppo amazfit Italia..

Gark121

no, uno dei problemi di android ware è non avere un sistema di input che mi permetta di muovermi nella ui senza coprire il minuscolo schermo che ho davanti. problema a cui tutti i rivali hanno attenuato con una ghiera o una rotellina rotante.
se ovviamente google trovasse qualcosa di realmente funzionante che non preveda di parlare all'orologio tipo la versione idi0ta di james bond come alternativa per me va bene uguale.

vincenzo francesco

Quindi il problema di Android wear secondo il tuo dotto ed illuminato giudizio è il mancato sfruttamento della ghiera rotante?!

Gark121

sinceramente, ho provato a trattarti come un essere uno senziente, ma evidentemente è fuori dalla tua portata

1) non serve fare l'intero fondo in plastica (nè per altro è necessario usare plastica, si può usare del vetro ad esempio, vetro che devi comunque mettere per il sensore di battiti).

2) non serve né levare il cinturino nè inventarsi stranezze per una basetta di ricarica (basta prevedere lo spazio all'interno della basetta in cui far passare il cinturino).

3) la usb ci sta eccome (anzi, è più piccola della contattiera), basta usare una micro o una tipo c, che sono lo standard degli smartphone e degli altri device compatti.
4) rileggi la parte sulla carica rapida per pietà, e se non la capisci di nuovo cerca una persona con 3 neuroni funzionanti che te la spieghi prima di replicare troi@te.
5) giusto, mi lamento, sai com'è, 400€ per un hw che ne vale forse 30, palesemente richiedere un minimo di comodità è troppo.

sinceramente, esprimermi in modo più semplice ed elementare di così mi pare impossibile. se qualcun altro volesse cimentarsi, prego, io mi sono rotto. se capisci bene, se non capisci amen. tieniti il huawei watch e scusa ancora se a me continua a sembrare una scomodità immonda.

Vincenzo

ma leggi? non può esserlo per tutti, dipende dalla costruzione, se è un monoblocco di acciaio non può usare la qi, non è un caso se huawei TUTTO in acciaio non ha la qi, orologi come il TAG anche e altri, il moto 360 si ma ha il fondo in plastica! sono fatti diversamente, ho avuto entrambi e onestamente a materiali il 360 sembra veramente molto più scarso come acciaio, poi dici basetta allungata? che significa? se devo poggiare il mio orologio con un cinturino in acciaio (quindi chiuso) come lo ricarico con una base qi orizzontale? devo sganciare ogni volta il cinturino, ma che senso ha? anche in questo caso dipende SEMPRE dal prodotto....per il caricatore quello con 2 prese usb è più grande be ma sei un lamento continuo....perché caricare poi lo smartwatch con il proprio caricatore e soprattutto a 1a? perché la batteria del mio huawei dopo 1 anno ha ancora esattamente la stessa autonomia, quella dei miei smartphone caricati con caricatori 2a e a volte usata anche la rapida NO, l'orologio magari lo tieni anche più di un anno, tra l'altro come detto basta anche mezz'ora di carica mica per forza 1 ora.....se poi tu per ricarica 'standard' intendi una PORTA usb evidentemente non ci ENTRA in tutti tranne se li fai brutti e goffi

Gark121

eh si, 400€ per uno snap 400 castrato e 768mb di ram (ma soprattutto 4gb di rom, quelli veramente assurdi) ho l'assurda pretesa che funzioni.

Vincenzo

ma leggi? non può esserlo per tutti, dipende dalla costruzione, se è un monoblocco di acciaio non può usare la qi, non è un caso se huawei TUTTO

callao78

d'accordo con te e complimenti sei uno dei pochi che scrive correttamente

Huawei P10 Plus: la nostra recensione

Huawei P10: la scelta TOP tra i 5 pollici Android | Recensione

Huawei P10 Plus: la nostra video anteprima dal MWC 2017

Huawei P10: la nostra video anteprima dal MWC 2017