Huawei P8 Lite 2017 vs P8 Lite (2015): stesso nome, diversa anima | Video

09 Febbraio 2017 203

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Prima di iniziare questo confronto mi sono chiesto che senso potesse avere una comparazione tra due smartphone commercializzati a distanza di due anni. Anche perchè, il primo Huawei P8 Lite fu realizzato con l'intento preciso di riproporre lo stile e le linee del P8 ad un prezzo più contenuto; il secondo, quello denominato '2017', è stato invece tolto alla controllata Honor che lo stava per commercializzare come '8 Lite'. Da li il design, praticamente identico all'ultimo e apprezzatissimo midrange.

Insomma, Huawei ha certamente fatto un po' di confusione con questi nomi, ma poco importa alla fin fine, ciò che interessa è che sul mercato è arrivato un nuovo P8 Lite nella stessa fascia di prezzo, ma con soluzioni hardware decisamente più interessanti. E qui arrivo al punto del mio dilemma, il mio approccio al confronto vuol essere più uno sguardo ai processi del mondo mobile, che corre rapido e in due anni è riuscito ad alzare di tanto l'asticella. Anche se il vecchio P8 Lite è tutt'altro che arcaico, anzi, è vivo, vegeto e anche aggiornato.

DESIGN DIFFERENTI MA NESSUNO PREVALE DAVVERO

Difficile non farsi piacere il P8 Lite (2015), vanta linee più rette e decise, spessore particolarmente contenuto di soli 7.7mm e un peso di soli 131g. Uno sforzo notevole per due anni fa e per la fascia in cui è stato commercializzato, le pecche si vedono solo se confrontato con questo nuovo modello, decisamente più tondeggiante e ben assemblato, il P8 Lite 2017 dà una decisa sensazione di solidità in mano. Linee che riprendono in tutto e per tutto Honor 8, con la differenza di un frame in plastica invece del metallo e la mancanza della dual-cam nella parte posteriore.

Il P8 Lite 2017 altro non è che un Honor 8 esteticamente, nel vero senso della parola, vetro davanti e dietro, profilo esile di 7.6mm e peso di 147g. Se vi piace il midrange Honor allora vi piacerà anche questo, io lo preferisco tuttavia nella colorazione scura, in questa prova ho usato quella bianca.

COMPARA LE SCHEDE TECNICHE

SUL DISPLAY SI VEDONO GLI ANNI IN PIU'

Il pannello del vecchio modello è modesto, un HD da 5 pollici con angoli di visuale scarsi, troppo al giorno d'oggi. Basta quindi una minima inclinazione perchè i colori svaniscano e si faccia difficoltà a riconoscere gli elementi, come se il display si spegnesse via via che lo guardiamo da angolature più estreme. Non c'è da stupirsi, ma mettendolo a fianco con la versione 2017 si vedono chiaramente tutti i passaggi fatti in questi ultimi due anni.

Il pannello del P8 Lite 2017 è ottimo per la categoria odierna, un full HD IPS LCD da 5.2 pollici che rispetta tutte le esigenze o quasi, il trattamento oleofobico non è infatti dei migliori. Luminosità massima alta, più che buona per una lettura anche all'esterno e sotto sole diretto, valori che forse raddoppiano quelli del P8 Lite di prima gen. Insomma, un abisso e due tecnologie distanti che da sole spiegherebbero il passaggio al nuovo modello.

HARDWARE DI TUTTO RISPETTO PER IL VECCHIETTO P8 LITE '15

Nessuno si aspetti chissà quali differenze e questo è uno degli spunti più interessanti. Il P8 Lite (2015) vanta infatti una piattaforma hardware capace di spingere il terminale quanto basta, grazie anche all'ottimizzazione arrivata con l'aggiornamento ad Android 6.0 Nougat e la EMUI 4.0. Protagonista il Kirin 620 octa-core, basato su dei Cortex-A53 a 1.2GHz, supportati da 2GB di RAM e tutto realizzato a 28nm.

Dall'altra parte abbiamo invece il nuovo Kirin 655, octa-core ma in configurazione big.LITTLE, e quindi due quad-core a clock molto più alti, fino a 2.1GHz per quello primario, 3GB di RAM e processo produttivo a 16nm che riduce drasticamente i consumi nonostante le frequenze. Non si tratta soltanto di performance pure, grazie a questo SoC il P8 Lite 2017 riduce gli sprechi e assicura un'autonomia da brivido per la sua batteria.

Nel web browsing non ci sono particolari differenze tra i due, a volte il P8 Lite (2015) rimane impelagato in qualche ritardo, il nuovo basato su Kirin 655 risulta sicuramente più fluido nel complesso. Stessa cosa se parliamo di multitasking, i 3GB di memoria RAM si vedono spesso, anche nella velocità di apertura delle app in background. Differenze evidenziate anche dalle GPU, una vecchia Mali 450 da una parte e una performante Mali T830 dall'altra, capace di sostenere titoli gaming di nuova generazione ad un ottimo livello di dettaglio. Ricordiamo che la vecchia Mali deve supportare un display solo HD.

Arma in più del nuovo arrivato, il sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte, rapido e preciso come su Honor 8, ma non è pigiabile, quindi swype attivi ma nessuna particolare funzione associabile.

AUTONOMIA PIU' CHE OTTIMA PER IL NUOVO MODELLO

Non ho fatto alcun test per comparare i due modelli, anche perchè ho il P8 Lite (2015) da oltre un anno e la sua batteria si è di certo logorata un po', unità da soli 2200mAh che non può certamente competere con la rivale. Integrata sul P8 Lite 2017 c'è infatti una 3000mAh (cos'altro visto che è un Honor 8?) capace di portarci senza problemi a fine giornata, anche con qualche stress di troppo. Chi ci segue avrà visto il suo andamento nel Live Batteria delle scorse settimane, quando chiuse con oltre 5 ore di schermo acceso e innumerevoli task eseguite durante quel giorno di viaggi, foto e lavoro.

A dire la sua il SoC realizzato a 16nm e i due quad-core capaci di alternarsi per fornire il giusto spunto senza particolari sprechi.

FOTOCAMERE CHE QUASI SI EQUIVALGONO

Non ci sono particolari differenze negli scatti, almeno di giorno. La cosa di certo non mi entusiasma, in due anni si sarebbe potuto fare certamente di meglio, ma nella realtà dei fatti la fotocamera posteriore da 13MP del vecchio P8 Lite riesce a tenere testa alla nuova da 12MP montata sul nuovo arrivato, almeno di giorno:

Il sensore d'immagine del P8 Lite 2017 è certamente più luminoso, capace quindi di scatti più precisi e piacevoli in notturna e in condizioni di scarsa luminosità

Tutt'altra storia per i video, nessuno dei due impressiona e il nuovo P8 Lite delude ancor più, lasciamo stare la qualità delle immagini, sono fin troppo mosse e pare che Huawei si sia completamente dimenticata di compensare in qualche modo i tremolii, speriamo solo che un qualche fix software possa aggiustare il tiro!

Fotocamera anteriore da 5MP per il P8 Lite (2015) che riproduce strane colorazioni e non eccelle di certo nel dettaglio, la cam della versione 2017 è sicuramente più appagante con i suoi 8MP.

LA EMUI 5.0 VA SULLA GIUSTA STRADA

Differenze importanti nel software, ma il primo P8 Lite si è aggiornato nei mesi scorsi ad Android Marshmallow 6.0, e quindi, EMUI 4.0 che porta gli utenti su un piano più attuale, ma senza certe soluzioni che invece abbiamo già visto sulle versioni successive (vedi la 4.1). Mi fa quasi innervosire l'app della fotocamera con quell'intricata interfaccia, ringrazio il cielo che Huawei l'abbia semplificata e migliorata molto in questi anni.

Il P8 Lite 2017 è stato commercializzato con la EMUI 5.0 e Nougat, un passo in avanti deciso verso un'esperienza Android più familiare, semplice e coinvolgente. Torna quindi la tendina classica delle notifiche e soluzioni ottimizzate che permettono di gestire il terminale al massimo anche a chi un vero esperto non lo è (e non vuole neanche esserlo). Bene così, difficilmente vedremo Nougat sul primo P8 Lite, almeno per vie ufficiali.

CONCLUSIONI

Il P8 Lite (2015) è incredibilmente valido e attuale, ma ci sono almeno 4 fattori che a mio avviso spiegano un possibile passaggio al nuovo modello, riassumendo: display, performance complessive, sensore d'impronte e autonomia. Elementi importanti, fondamentali per qualsiasi fascia di smartphone e garantiti qui da una particolare cura e ottimizzazione portata avanti dalla casa con base a Shenzhen.

Due anni che non si vedono sulla 'pelle' del vecchio P8 Lite, capace di poter dire ancora la sua, ma destinato a lasciare il passo al nuovo che avanza.

(aggiornamento del 25 luglio 2017, ore 19:31)

203

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco

Perchè spediscono dall'Italia e hanno centro assistenza in italia mentre grossoshop fa tutto dall'estero, è un Top a favore di Honorbuy non da poco

Francesco

Contatti loro e ti propongono una soluzione, in genere lo rispedisci a loro (in Italia) e poi pensano a tutto nel loro centro assistenza! Io da quando ho fatto il mio primo acquisto su Honorbuy compro solo li

Francesco

Honorbuy spedisce dall'Italia ed ha centro assistenza in Italia! Io ormai compro solo da loro, tra l'altro sono molto disponibili e c'è una "rossa" che tiene la parte Social che non è niente male :P

Sergios

piccol ot, ma neanche tanto perchè è sempre huawei
il redmi note 4 versione con snap 625 (quindi la versione più recente presentata a gennaio mi pare) solo dalla cina si può acquistare o c'è qualche sito che lo spedisce con garanzia europea o meglio ancora italiana?

Giuda Iscariota

Ah scusa un ultima cosa, ma se dovesse succedere qualcosa, con l'assistenza come si fa?

Giuda Iscariota

Ah allora ok così è giustificato il prezzo più alto... Magari ci farò un pensierino allora, per adesso ti ringrazio sei stato molto gentile :)

Francesco

Perchè Honorbuy spedisce direttamente dall'Italia mentre Grosso dalla Cina quindi un minimo rischio di pagare la dogana c'è anche se dicono no e soprattutto i tempi da Honorb sono più brevi, in più Grosso non assiste in Italia ma vanno spediti all'estero a tue spese mentre Honorbuy ha centro assistenza in Italia, è una minima spesa in più in acquisto che ti da un mare di tranquillità

Giuda Iscariota

Capito... Comunque sembrano costare di più su honorbuy che su grosso. Come mai?

Francesco

Facebook è il metodo più veloce, si rispondo sempre e sono molto gentili

Giuda Iscariota

Solo su Facebook si possono contattare? Ed è sicuro che rispondono?

Francesco

Se è uno Xiaomi di cui è disponibile la ROM Global Honorbuy lo vende già con la Global Italiana, prima di acquistare chiedi a loro su facebook e ti tolgono ogni dubbio

Francesco

Honorbuy in alcuni casi da la possibilità di scegliere se averlo con ROM stock senza Italiano o con ROM custom con Italiano nel caso la global non è disponibile ma quando c'è la global con Italiano mettono quella, comunque nella descrizione lo dicono e contattandoli su facebook sanno toglierti ogni dubbio prima dell'acquisto

Giuda Iscariota

Ma tutti sono subito pronti? Perché ad esempio grossoshop non li vende tutti già pronti ma solo alcuni e ti deve andare di fortuna...

Francesco

Guarda Honorbuy lo vende da subito con ROM Italiana ufficiale, servizi di Google e aggiornamenti OTA, io lo uso ed è il Top

Giuda Iscariota

Sono sempre stato tentato anche io dal redmi ma purtroppo non saprei ne come ne quale rom metterci per averlo perfettamente in italiano...

Francesco

Hanno garanzia in italia, io in 20 giorni ho avuto il telefono indietro riparato

Francesco

Si ma Grosso spedisce dalla Cina e non ha assistenza in italia al contrario di Honorbuy

fire_RS

Passo avanti ma non come prestazioni

ilmondobrucia

Allora diamoci il mignolino..

aleandroid14

Lo tengo uguale a te lo smartphone, concordo non mi cambierebbe avere meno cornice.

saetta

qua c'è solo un tentativo di promuove il 2017 , e a tavolivo s'è deciso di fare questo pseudo articolo, secondo me, questo tipo di messaggi , non funzionano.

matiu2

Schermo, fotocamera, batteria peggiori, il 2016 è stato un netto passo in avanti.

Il 2015 lo ha un mio amico, non vede l'ora di cambiarlo.

fire_RS

Ho avuto entrambi. Il 2015 ce l'ho ancora. E come reattività è migliore, probabilmente lo schermo solo hd aiuta

ilmondobrucia

band 800...

il dispositivo potrà essere inviato al produttore (Cina) per le necessarie operazioni di riparazione

Amocvaff

Penso di risolverla così, alla fine uso sempre la pellicola.

italba

Sta solo chiedendo un aumento di stipendio:
https://uploads.disquscdn.com/... https://uploads.disquscdn.com/... https://uploads.disquscdn.com/...

italba

"Ho cominciato io" cosa? E cosa dovrei vedere oltre le parole, sentiamo? Guarda che non puoi assolutamente offenderti se scrivi dei post idi0ti e poi ti si dice che lo sono! E lasciamo da parte poi il "ed io metto il filtro e poi non vi leggo più, gne gne gne gnè", assolutamente patetico...

Repox Ray

Accidenti, se si tu a dirmi che ho fatto una figuraccia allora mi devo preoccupare davvero.
(e invece no)

Repox Ray

Se io fossi uno del marketing italiano di huwaei avrei fatto questo ragionamento: questo device è un midrange che prevedo sarà un bestbuy, e prevedo venderà più di un milione di unità nel mio mercato. Sarebbe un Honor, ma visto che so già che venderà così tanto lo tolgo dalle mani dei miei sfig4telli colleghi di honor e nel mio mercato lo marchio Huwaei così faccio balzare in avanti a fine anno il numero di vendite di device Huwaei e faccio salire Huwaei nella classifica dei top seller del mio mercato.

Ma io non lavoro nel marketing Huwaei, quindi non so darti una risposta.

SamBeOne

c'è pure grosso che lo vende con garanzia, ma è pur sempre garanzia del venditore (che io sappia grosso sempre puntuale e preciso) e manca la banda 20.
Sono cose che una persona deve considerare prima di fare una scelta (scrivo da un redmi 3).
A me di questo p8 (ed in generale) stanno stretti i 16gb di memoria. Anche se espandibili ci sono applicazioni che continuano ad usare la memoria interna anche per i dati (vedi whatsapp) e 16 GB sono, effettivamente, stretti.

varanhia

Hai cominciato tu, e poi se non vedi oltre le parole non e colpa mia. Non offendere perché io non ti ho offeso. Alla prossima.

italba

"Apri gli occhi" de che? Secondo te una recensione deve parlare per forza male di quello che recensisce se no non è "obbbiettiiva"? Si può parlare solo di telefoni da 700€ in su per non guastare il tuo senso estetico? Da quello che ho letto (perché né io NÉ TU abbiamo mai visto o provato il nuovo modello) questo P8 Lite sembra un buon telefono, considerato il suo prezzo. Ed allora mi dovrei forse dispiacere se tu minacci di non deliziarci più con i tuoi post idi0ti?

GS

Arestivo mandi messaggi subliminali alla Voyager?

GS

https://uploads.disquscdn.com/...

ca600lg

l'avevano fatto una volta tra s4 e s6 e mi par di ricordare tra g2 g3 e g4, ma in effetti è un po' che non se ne vedono

theprov

Voi ci scherzate, ma a me piacerebbero confronti "spinti" di questo tipo. Che ne so, iPhone 5 vs 7. Galaxy s4 vs s7. LG G2 vs G6
Moto g vs moto g4 è così via.

Sarebbe interessante vedere il gap ma scommetto che ci sarebbero anche delle sorprese su alcuni aspetti.

Francesco

2 anni sul territorio Italiano

nic74

garanzia...

nic74

propongo un confronto tra p9 lite nero e p9 lite silver...:D

Francesco

Il salto in avanti è stato importante sicuramente ma io dopo aver scoperto Xiaomi Redmi 4 Pro e soprattutto dopo aver scoperto che lo vendono dall'Italia con garanzia (Honorbuy) sinceramente non guardo altro considerando il prezzo

Chevlan

No no D:

Chevlan

Non c'è oggettività in questo caso. E' una preferenza. E lo so dato che ho due telefoni diversi in questo.

marcoar

Lo hai il porto d'armi?

Flagship

E per questa settimana la tua ricca figura di merd@ l'hai fatta.
Anche basta, no?

varanhia

Ti ci abituierai italba, ti ci abituierai italba. Apri gli occhi.

N9velLin0

Si ma il 3310 non ha classificazione di resistenza.. Sono i test di resistenza che vengono testati col 3310.

Simoxine

Poi il suo "vero" successore è il p9 lite.. Questo è stato semplicemente rimarchiato..
È praticamente un Lannister spacciato per Baratheon..

Danny #

Come lo sono Honor 8 con il P9. Identici.
Eppure nel mondo reale ha venduto più P9.
Qui è uguale, il nome Huawei vende di più.

Danny #

È strano perché z5c non ha problemi.

Paco Di Domenico

Si ma Honor sempre huawei è....cioè aldilà del nome hanno comunque prodotto due terminali identici

Huawei P10 Plus due mesi dopo | Test Fotografico | Video

Huawei P10 e P10 Plus: arrivano in Italia le colorazioni verde e blu Pantone

Huawei Matebook X, E, D: la nostra video Anteprima e i prezzi italiani

Huawei P10 Plus: la nostra recensione