Huawei MediaPad M3: la nostra recensione

14 Ottobre 2016 161

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Una spiegazione generale di questo nuovo tablet di Huawei deve innanzi tutto tener conto della sua dote migliore: le temperature. Non posso parlarvi di MediaPad M3 senza partire da questo dato davvero impressionante. Non avevo mai sentito un tablet Android con retro in alluminio restare così freddo dopo 20 minuti di Real Racing, dopo tutta la mattina passata a fare benchmark, dopo una videochiamata Skype di 40 minuti.

La mia camera termica misura 27 gradi centigradi da una parte e 28 dall’altra, pochissimo. E infatti l’ho giusto avvertito tiepido al contatto, e solo quando sono andato a metterci le mani sopra. Vi anticipo ache le temperature lette dai sensori hardware sono ugualmente di livello (massima di 69°C sul cluster formato dai 4 Cortex-A72), ma forse è meglio fare un passo indietro e cominciare dal principio.

Huawei MediaPad M3 è un tablet Android con schermo da 8.4 pollici e processore Kirin 950, quello del Mate 8. Costa, al netto di offerte e promozioni, 399 euro in versione 32 GB LTE e 349 euro se Wi-Fi. Ha bordi sottili, una costruzione paragonabile agli smartphone top di gamma, un impianto audio ricercato brandizzato Harman Kardon e connettività LTE opzionale. Per forma e dimensione, per come si tiene in mano, è un tablet pensato per il multimediale e per il gaming. Nella sua scheda tecnica ci sono diverse chicche, a partire dal tasto capacitivo con lettore di impronte digitali integrato per finire con i 4 GB di RAM LPDDR4, quindi tanto vale lasciarvi il datasheet completo.

Scheda tecnica Huawei MediaPad M3

  • Display IPS 8.4 pollici / 2560 X 1600 px / 359 PPI / 400 nit / Sensore luminosità
  • RAM 4 GB LPDDR4 / 32-64 GB eMMC / microSD max 128 GB
  • Wi-Fi ac Dual Band / LTE Cat6 / Slot NanoSIM / Bluetooth 4.1
  • MicroUSB / Camere 8 + 8 megapixel / Funzionalità voce + SMS
  • GPS / A-GPS / Beidu / Glonass / Audio AK4376 24-bit 192 kHz
  • Batteria 5100 mAh / Telaio 215 x 124 x 7.3 mm / Peso 322 grammi
  • Sistema operativo Google Android 6.0 Marshmallow / Emotion UI 4.1

Parlavo della dote multimediale perché l’impianto audio ha qualità e precisione. Il brand Harman Kardon dice nulla sulla resa pratica; abbiamo visto diversi tablet firmati suonare come tanti altri, senza slanci. Qui non succede. MediaPad M3 usa un chip AK4376 di Asahi Kasei per la conversione D/A Digitale Analogica e copre bene la parte bassa dello spettro di frequenza. Il retro del tablet vibra se alzate il volume perché il suono è corposo e nitido. Davvero un buon lavoro. Potete guardaci un film e coprirci una stanza, e anche fare a meno della cassa Bluetooth se ascoltate una playlist stile la Weekly di Spotify.

Guardarci un film è piacevole per altri due motivi: l’autonomia e la resa del pannello. Nel test di Netflix HD, durante la riproduzione di 60 minuti, con luminosità al 50% e audio al 30%, MediPad M3 ha consumato il 10% della batteria. Significa 10 ore di riproduzione in streaming Wi-Fi. Oppure tutta la prima stagione di Stranger Things – se preferite. Tra l’altro sono ore piacevoli perché il pannello 16:9 riesce a far uscire colore e contrasto senza sbilanciare l’uno o l’altro. Forse i neri non sono proprio neri neri, ma la saturazione è corretta e la laminazione del display, la distanza tra vetro e pannello, quasi nulla. Da Android si possono regolare molte cose, dalla temperatura alla saturazione passando per il filtro anti-blu e il valore DPI: questo richiede un riavvio, ma cambia parecchio l’impatto grafico del tablet e si merita senza dubbio una prova. Nel test con il luxmetro ho 456 lux. Sono dati importanti. Bene, infine, il sensore di luminosità; per adesso non è mai impazzito.

La regolazione DPI richiede un riavvio ma cambia parecchio la resa dell'interfaccia utente.

Lo schermo 16:9 è molto allungato sul lato… lungo, e per una volta questa non è solo una buona notizia per chi ama film e giochi. Nella Emotion UI 4.1 di Huawei c’è una funzionalità di split screen che ricorda la divisione schermo di Android 7.0 Nougat. Non supporta tutte tutte le apps e non è integrata al 1000% come la Google, d’accordo, ma vi fa affiancare due cose e sfruttare meglio il famoso lato lungo del tablet. Chrome e Skype, ad esempio, ma anche Youtube e Twitter, Maps e la chat di Facebook. Capita che la UI non sia adatti sempre nel migliore dei modi (soprattutto i menù e i titoli) ma ci sta perché il sistema è comunque fruibile.

A dire il vero tutta la Emotion UI è personalizzabile il giusto. Non ci sono eccessi e non ci sono dozzine di app cloni come l’altra volta su ZenPad S3 di Asus. Chi usa smartphone Huawei saprà già dove e cosa toccare per cambiare le transizioni, i temi, la griglia, e cose più profonde come le notifiche, la barra di stato, il risparmio energetico, l’ordine dei pulsanti di Android e via dicendo. Chi si trova quasi al primo utilizzo potrà lasciarlo così. Io riesco a vivere bene senza il cassetto delle app, con uno swipe verso il basso per aprire la ricerca globale. Però avrei preferito i tasti Android integrati nella cornice e retroilluminati, non a comparsa. Volendo si fa tutto dal tasto home capacitivo (sblocco, indietro, multi-tasking, da lanciare con swipe o pressioni prolungate) ma non c’è modo di togliere quella barra in basso. Speriamo nella Emotion UI 5.0.

Lo sblocco col sensore è veloce, non perde un colpo. La superficie del tasto è sfalsata quanto basta per staccare dal resto del vetro quindi si fa presto a percepirlo col polpastrello. Si possono registrare fino a 5 impronte. Tra l’altro il riconoscimento di una di queste avviene anche in orizzontale, quando tenere il tablet sul lato lungo, ed è proprio come dovrebbe essere. Trovate altri dettagli nelle schermate sopra.

Prima vi ho parlato velocemente dell’autonomia con Netflix HD, ma ci sono altre cose a livello hardware che voglio farvi sapere. Il Kirin 950 di HiSilicon abbina 4 Cortex A53 a 4 Cortex A72. I primi sono nel cluster 0, quello che ha i core 0-3; gli altri nel cluster 2, da 4 a 7. Ho tenuto d’occhio il loro comportamento durante contesti diversi, e non ho mai visto un blocco o l’altro staccare del tutto la spina. Soprattutto, ho visto i core nei cluster lavorare all’unisono, quasi sempre allineati nella frequenza di clock. Esempio: 4 a 800 o 4 a 1666 MHz. C’è qualche eccezione ma nel complesso si ha un comportamento così. Cosa significa all’atto pratico? Non ne ho idea! Ma dovete ammettere che è anomalo non usare mai, che so, 2 A53 a 800 e 2 A53 a 1 GHz – o che altra frequenza e configurazione. Passate qualche minuto a capire i grafici di seguito.

Analisi hardware Antutu v6


Analisi hardware GFX Bench


Analisi hardware videochiamata Skype


Analisi hardware RealRacing 3


Nell’uso di tutti i giorni MediaPad M3 gira bene, senza imputarsi mai. I 4 GB di RAM aiutano, e la grafica Mali T880MP4 fa il resto. I benchmark sono positivi e superiori alla fascia media del mercato Android. I Cortex-A72 promettono un consumo inferiore del 20% dai vecchi A57 con un incremento prestazionale dell’11%. Non ho dati certi sui consumi perché la lettura dei watt non può essere fatta su prodotti diversi (c’entra lo schermo, il firmware, i driver del produttore) ma nei risultati dei benchmark abbiamo valori parecchio più alti della migliore generazione passata. Guardate nella tabella sotto le differenze con un Exynos 5433 del Samsung Galaxy Tab S2 – ad oggi ancora uno dei migliori tablet Android in vendita.

Per quanto i punteggi della GPU siano buoni, devo dire che ho provato di meglio nella categoria. Asphalt 8 deve essere impostato su dettagli medi per essere goduto. Death Trigger 2 si adatta meglio, ma quando avete una decina di zombie attorno vedete un calo del refresh rate. Probabilmente è colpa della risoluzione tanto alta.

Huawei
MediaPad M3

Kirin950/4/32
Asus
ZenPad 3S 10

MT8176/4/64
Nvidia
Shield Tablet K1

Tegra K1/2/16
Samsung
Galaxy Tab S2 8

Exynos 5433/3/32
Geekbench 3/4
Single/Multi
1751 / 5410 1624 / 3631 1125 / 3580 1007 / 4035
Antutu v6 92694 75125 54971 35556
3DMark
SS 3.1/ISU
797 / 20085 695 / 14581 2466 / 30037 699 / 18520
GFXBench OFF
Man/TRex/Alu2
552 / 1760 / 1182 405 / 1742 / 949 1278 / 2889 / 1176 224 / 982 / 264
PCMark 8 Work 6562 5479 5461 7116
JetStream 1.1 52074 57471 46794 43106
Vellamo
Bro/Met/Mul
6567 / 2960 / 3559 4845 / 2700 / 2722 5203 / 1814 / 2188 4008 / 1857 / 2294
Octane v2
Chrome
8718 9835 8071 7017
A1SD Bench
MB/s
151 / 116 89 / 136 109 / 31 205 / 49
PCMark Battery* 9h 28m 8h 35m 7h 30m 7h 18m
IPerf v2
Mbits/s
38 / 13 93 / 102 53 / 40 57 / 43

*:luminosità ~200 nits, carica residua: 20%. Impostazioni energetiche automatiche.

Se non vi interessano questi numeri e non vi piacciono le cose ragionate, sappiate che questo tablet di Huawei ha le prestazioni per coprire ogni ambito, dai giochi di ultima generazione alla navigazione web passando per la riproduzione di H265 a 30 fps e H264 a 60 fps con decodifica hardware. Il limite è nei 4K, in certi 4K di test, per una riproduzione che non arriva a coprire i 10-bit (e ok) e che non può andare oltre i 30 fps. Con alcuni sample ho avuto problemi di licenze audio, ma è normale che sia così. Considerando display, impianto audio e temperature, potete usarlo seriamente come lettore multimediale 1080P.

Il vero limite della scheda tecnica è la fotocamera posteriore. Nemmeno così male se andiamo a vedere la qualità video 1008P che permette di tirar fuori ma la cattura audio è ballerina e le foto risultanti sono dozzinali. La qualità delle fotocamere va bene per selfie, videochiamate e registrazioni veloci, ma è appena sufficiente nelle foto. Huawei ha fatto un bel lavoro lato software, questo sì. Ci sono opzioni utili, funzioni veloci e regolazioni profonde. Carino lo scatto automatico al riconoscimento di un sorriso. Le schermate di queste regolazioni sono nella galleria poco sopra. Se MediaPad M3 non viene del tutto bocciato in ambito fotografico, è solo per merito della sua app fotocamera.

Huawei MediaPad M3 - Test registrazione camera

Prima di chiudere, già che ne parlo anche nel video sopra, voglio lasciarvi altri due dati sulla gestione energetica. La batteria da 5100 mAh arriva a 10 ore, mi pare che ormai sia chiaro, e con un uso più alternato fa 3 giorni di carica. Se lo stressate, cambia parecchio: 5 ore larghe di videochiamata Skype con 4 sorgenti collegate, con una scarica del 19.5% l'ora e schermo regolato al 50%. Ottimo il draining in standby (ma con Wi-Fi attivo per le notifiche): dopo 3 ore, siamo ancora sullo 0%.

Considerazioni finali

Il 90% di un tablet è fatto dallo schermo, da come si tiene in mano e da quanto gira fluido il suo sistema. Poi vengono le fotocamere, l’impianto audio e il draining della batteria (più importante della durata continuativa). Huawei MediaPad M3 ha tutti questi aspetti a posto. Costruzione, piacevolezza, funzioni moderne come lo sblocco con l’impronta, la registrazione dello schermo e la connettività LTE. E’ un tablet perfetto per l’uso multimediale perché unisce uno schermo calirato per questo ad un SoC che riproduce i file di ultima generazione. E con un impianto audio secondo a nessuno.

Lo avrei migliorato con i tasti sulla cornice, con del vetro nella zona fotocamera posteriore e con una, appunto, camera di qualità migliore. Su un tablet di fine 2016 avrei anche voluto una USB-C. Ma probabilmente ci sarebbe stato un salto di categoria col finire per costare ancora qualcosa in più. Già così, piuttosto, è già al limite. Vale l'upgrade da un modello precedente, sopratutto se la qualità audio/video vi intriga - ma consiglio di approfittare delle offerte e delle promozioni online per risparmiare qualcosa. Altri dettagli su huawei.com.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 705 euro oppure da Unieuro a 759 euro.

161

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
alfredo parenti

Ragazzi per chi lo usa,potrebbe dirmi quante ore di schermo ci fa?

Gabriele Torregrossa

Ciao a tutti, qualcuno sa dirmi se su questo Mediapad M3 funziona skyGO?

slaimers

Scusate una domanda.Sono ipovedente e volevo sapere se per leggere visualizzare internet ecc,è migliore lo schermo dell HUAWEI o quello del SAMSUNG TAB S2 8. che a meno PPI?

E ovviamente in generale prestazioni ecc.
Grazie p

Maurizio

l'ho trovato a 270. lo consigliate ancora per uso multimediale ? (netflix e musica)

ALPHA&OMEGA TV

A me non è mai successo e ce l'ho da metà gennaio

Steve

ipad

Massimo Mazzini

Huawei Mediapad M2 10" Kirin 930 - 3Gb - 64G - LTE - 4 casse - Penna Wacom o Questo Huawei Mediapad M3 8" Kirin 950 - 4Gb - 32G - LTE - 2 casse ma con CPU e GPU più recenti ????

Secondo voi cosa merita ?

pirata_1985

Ho iPad Pro 9.7

ALPHA&OMEGA TV

Io con asphalt 8 vado benissimo senza aver impostato valori medi...

Frankie

Purtroppo si! Il tablet ha problemi di touch. Lo posseggo da circa un mese, perde troppo spesso dei tocchi...
Sarebbe un ottimo tablet per il resto se nn avesse questo problema. Spero risolvano con un aggiornamento.

ismaele

Concordo

Ciancetta Daniele

Ma è vero che ci sono dei problemi legati al touch? Ho letto su XDA che il tablet perde dei tocchi

ALPHA&OMEGA TV

Qualcuno sa dirmi a quale risoluzione e registra la videocamera anteriore? Perché su diversi siti si trova solo la posteriore (1080p). Grazie in anticipo

ALPHA&OMEGA TV

E' il migliore

ALPHA&OMEGA TV

Conoscete qualche dito affidabile che venda questo tale in versione LTE a meno di 300€?

pirata_1985

perche' non escono piu' i tablet come li vogliamo per davvero? è difficile fare un 10.1 QHD 4gb di ram snap821 in alluminio 8mpx frontale e assente quello posteriore. batteria 10.000mah bello solido prestante. non e' che ci voglia la scienza. il prezzo va bene anche 300 euro.

carlo

direi che è un po' sovrapprezzato: un centinaio di euro ce li toglierei, credo che da febbraio potrebbe scendere. :)

Ted

seguo

Eolovive

Consiglio su un tablet per:
Leggere il giornale (da app non da sito)
Youtube
Internet/Mail base.

ALPHA&OMEGA TV

Bellissimo tablet, qualità super e un designer ottimo. Consigliato vivamente anche per la grafica.

Simone Bellan

Ciao SteveMcQueer, su che sito hai comprato il Samsung Tab S2? A me interesserebbe la versione senza LTE ma non sono capace di trovarla e anche quella con il 4G non la trovo sotto i 360€

Simone Bellan

Io sarei interessato alla versione senza LTE. Qualcuno sa dove la posso trovare?

Nicoripara

Con tutto quel posto ,una fotocamera migliore magari con led ci poteva stare.

Fede

Io sarei indeciso fra questo e il tab s2 8". Mi piaceva molto l'asus, ma preferirei avere uno slot per la sim dati.

Pierluigi Bardugoni

Volevo chiedere un informazione,ho visto che non ha un programma che supporta la scrittura con una penna Wacom, questo è risolvibile scaricando un applicazione?

marko68

Certo che si

DonatoMonty81

Disse il vate della tecnologia, il cui pensiero è legge per il mondo intero

Ardral

disastro guarda. Peccato perché visto il prezzo e l'hardware ero stra contento...all'inizio.

albi00

ti capisco benissimo,ho preso un asus t100 e appena apro 3 pagine con edge incomincia a rallentare

marko68

Si l'ho avuto l's2 gran bel tablet certo. Ma sono i contenuti che trovo su Apple Store che fanno la differenza, almeno per me.

Mariano Calcagno

Vorrei però precisare che attualmente il galaxy tab s2 8.0 viene venduto con uno snapdragon 652, infatti raggiunge poco meno di 80.000 punti su antutu

Fioravante Bisogno

p9 e mate 8 hanno pannelli fullHD,quella consigliata per il 2k è la mali t880 mp12(quella dell's7/s7 edge)

Stefano Bortoletto

Ancora co sti lunghi comuni, mai provato il Tab S2 di Samsung tanto per dirne uno? Ti posso assicurare avendoli avuti entrambi che come esperienza d'uso non ha nulla da invidiare all' ipad

Aster

Devo trovare un sostituito per n7 2013 della mia fidanzata uso gaming leggero e forse uso con la tv e lo sto valutwndo insieme al z3 compact e nvidia

Giuseppe

Peccato chè non si trovi a quel prezzo

SteveMcQueer

sì, 1080p, non lo uso tantissimo ma su ebay si trova l'adattatore originale samsung a 18 euro quindi non potevo non prenderlo

Aster

Sony z4

Aster

Mhl lo supporta?

SteveMcQueer

sì la versione con snapdragon

Tiwi

il tablet mi sembra molto valido, anche i prezzi mi sembrano giusti..ma la cosa che davvero mi ha colpito, (e non sono l'unico a quanto pare)..è la recensione..

cavolo..senza offesa per gli altri..ma quest'uomo sà davvero recensire..poco spazio a scheda tecnica e aspetto esteriore, e tanti, tanti dettagli personali sull'esperienza d'uso, su come si muove il tab..insomma, su quello che interessa a qualcuno che deve acquistare un prodotto..
potrei andare in negozio e prendere questo tab ad occhi chiusi volendo, saprei già esattamente come va, quello che fa e come si comporta in ogni situazione..
e poi anche il video, preciso e dettagliato, con il telefono fermo! al centro dell'attenzione, e senza effetti visivi che distolgono dal prodotto
e per i più interessati, ci sono anche varie prove e test tutte nella recensione scritta, sempre completissima e dettagliata..
insomma, complimenti davvero..ottima recensione

Gianni Michelotto

vero, tenchiu Palux

Palux

Hai sentito il video e visto le foto?
Non c'è nessuna capsula in alto per l'audio, ergo la risposta viene da sé.

Palux

sicuramente incide per una buona fetta.

Davide

i tablet sono morti e i tablet piccoli prolungano solo l'agonia

Gianni Michelotto

Connettività LTE suppongo sia integrato anche il modulo telefonico. Si vede l'icona sulla home, ma... credo solo in viva voce o con auricolari, ed in capsula?

Gark121

facessero un 10" con la penna del matebook integrata sarebbe ancora più interessante. praticamente è uno dei migliori 8" esistenti. ottimo lavoro.

Gark121

2560x1600.... dovrebbe essere 16:10.

Valentino Rendina

la mali t880 mp4 va in difficoltà per via del pannello 2k? potrebbe essere quello? perché vedendo le recensioni del p9 o del mate 8 ecc. non sembra soffrire molto questo soc.

ghost2

LOL

Alex Alban

ma pensare con la propria testa?

Huawei Mate 10 PRO: Kirin 970, 6" 18:9 e doppia cam LEICA a 849 euro | Anteprima

Huawei P10 Plus due mesi dopo | Test Fotografico | Video

Huawei P10 e P10 Plus: arrivano in Italia le colorazioni verde e blu Pantone

Huawei Matebook X, E, D: la nostra video Anteprima e i prezzi italiani